Una interessante analisi compiuta da Click & Boat mostra come quest’estate gli italiani abbiano scelto la barca a noleggio e i mari italiani.

L’estate 2020 è stata all’insegna del Covid-19, delle misure di restrizione e della conseguente crisi economica avvertita in molti settori, ma a cercare bene qualche dato positivo c’è stato.

Le statistiche dell’estate 2020

Trascorrere le vacanze a bordo, infatti, è stata una delle opzioni più gettonate dai viaggiatori che, dalla fine del “lockdown”, hanno cercato soluzioni alternative pur di non rinunciare alle attese vacanze estive. Inoltre, per forza di cose, gli italiani, che sono solitamente degli esterofili, quest’anno si sono dovuti convertire a un turismo “a chilometro 0”: le prenotazioni di barche a noleggio nei nostri mari hanno subìto una impennata, tanto da registrare un +54% rispetto al 2019.
Ce lo dice una accurata indagine condotta dal leader europeo del noleggio di barche tra privati, Click & Boat, società che è stata soprannominata l’ “Airbnb del mare”.

In particolare, il noleggio di barche a motore – settore specifico che rappresentava una nicchia del mercato – è aumentato del 410% rispetto allo scorso anno, raggiungendo così il 46% delle prenotazioni totali. Aumento di noleggi anche per i gommoni con un +390% (32% del mercato) e per le barche a vela (+19%) e dei catamarani (+3%).
“Se tra i mesi di marzo e inizio giugno siamo arrivati a toccare il -90% delle prenotazioni rispetto al 2019, negli mesi estivi abbiamo invece registrato una tendenza decisamente in rialzo” – commenta Edoardo Redaelli de Zinis, sales manager di Click&Boat Italia. “Tra giugno e fine agosto le prenotazioni in Italia da parte di clienti italiani sono infatti aumentate del 54% rispetto al 2019, dimostrando come le barche, quest’anno, si siano trasformate nell’opportunità di godersi le bellissime coste italiane in modo sicuro ed originale”.
Le zone di mare più richieste nell’estate sono state la Costiera Amalfitana, con Amalfi (+300%) e Sorrento (+155%), la Costa Smeralda con Porto Rotondo (+49%), le Cinque Terre e la zona di Gallipoli addirittura con un +500%!
Valeria Galli, marketing e press manager di Click&Boat Italia, ci ha spiegato: “Nonostante le nuove regole e restrizioni, le tendenze di prenotazione osservate quest’estate non si discostano di molto da quelle delle stagioni precedenti: le tempistiche sono sempre le stesse, con richieste effettuate mediamente 3-4 settimane prima della partenza durante i mesi di giungo e luglio, e ‘last minute booking’ durante agosto. La barca ha davvero rappresentato una soluzione sicura e a portata di mano, facile da scegliere anche per coloro che quest’anno si sono avvicinati alla navigazione per la prima volta”.

Come scegliere la barca

Nella pagina www.clickandboat.com/it, si può inserire nel campo di ricerca la località di partenza, le date di presa e consegna della barca e la tipologia di imbarcazione desiderata.
In qualche secondo si visualizzano tutti gli annunci delle barche disponibili con le caratteristiche desiderate.
Per affinare la ricerca, si possono utilizzare i filtri disponibili sulla sinistra della pagina, specificando il numero di passeggeri a bordo, l’anno di costruzione della barca, l’eventuale cantiere e il budget.
Ogni annuncio è corredato di informazioni relative all’imbarcazione, di una descrizione e dei commenti di eventuali precedenti locatari.

Per saperne di più

Nata nel 2013 dalla collaborazione dei francesi Edouard Gorioux e Jérémy Bismuth, Click&Boat ha seguito il principio della “sharing economy”, ossia sfrutta le risorse della rete e il consumo collaborativo non solo per semplificare l’incontro tra domanda e offerta ma, soprattutto, per rendere alla portata di tutti la possibilità di vivere un’esperienza in barca.
Grazie alle acquisizioni dei concorrenti Sailsharing, Océans Evasion, Scansail e Nautal, la compagnia ha oggi dato vita al Gruppo Click&Boat, il più rilevante a livello mondiale nel settore del noleggio barche online.