Dopo il debutto del 25Metri e l’annuncio dell’arrivo del 30Metri, Azimut presenta la nuova versione del suo Magellano 66, la cui prima unità scenderà in acqua durante la primavera. Lo yacht rappresenta un’evoluzione del precedente modello, dal quale riprende la filosofia progettuale che vede nella carena Dual Mode di seconda generazione uno dei suoi punti di forza. Grazie a essa, infatti, lo scafo è in grado di navigare comodamente e con bassi consumi in regime di dislocamento ma anche di raggiungere punte velocistiche di 23 nodi grazie ai due motori MAN da 850 HP presenti in sala macchine.

Leggi tutto l'articolo Abbonati

Per leggere l'articolo acquista un abbonamento a Nautica Online