BENETTI CONSEGNA M/Y “METIS”, CUSTOM DI 63 METRI CON INNOVATIVI INTERNI E DESIGN RICERCATO

M/Y “Metis”, custom di 63 metri con scafo in acciaio e sovrastruttura in alluminio, è stato consegnato al suo armatore tedesco, affezionato cliente di Yacht Moments e presentato al cantiere da Kurt Lehmann. Carbonio, acciaio lucidato e rovere sbiancato impreziosito da inserti in pelle sono i materiali scelti per questa imbarcazione.

Gli interni, progettati dallo studio inglese Bannenberg & Rowell che si è avvalso della collaborazione dell’atelier Birgit Otte Interior, si sviluppano su un disegno dallo stile moderno. Gli esterni sono opera di Giorgio M. Cassetta.

La palestra personalizzata sul Fly Deck, la piattaforma “touch and go” per l’elicottero e l’appartamento armatoriale di oltre 160 mq con due letti matrimoniali e terrazza esterna fanno di “Metis” un Benetti davvero unico nel suo genere.

 

M/Y “Metis” è stato consegnato al suo armatore a Livorno. Questa imbarcazione è uncustom yacht di 63 metri di lunghezza dal design degli interni molto particolareggiato. Nel ruolo di consulente per l’armatore, Kurt Lehmann di Yacht Momentsè stato responsabile della gestione del progetto e ha elogiato Benetti per il grande lavoro di squadra svolto durante tutto il periodo di progettazione e realizzazione di “Metis”: “Benetti ha confermato la sua reputazione di icona del Made in Italy e di eccellenza nella costruzione di megayacht. I tecnici, gli ingegneri di Benetti e gli artigiani che hanno collaborato con il cantiere, tutti estremamente preparati, hanno creato uno yacht incredibile. La dedizione di tutti al costante dialogo e confronto con capitano e armatore è stata eccezionale”. Yacht Moments è stata coinvolta in primo piano nella progettazione e realizzazione di questo elegante superyacht ponendo sempre al centro dell’attenzione le idee, esigenze e ispirazioni dell’armatore. In particolare, la palestra personalizzata sul Fly è stata elaborata da Yachts Moment e perfettamente realizzata da Benetti e Giorgio M. Cassetta.

Gli esterni sono il risultato della collaborazione tra Benetti e Giorgio M. Cassetta che, attraverso un’attenta progettazione, ha cercato di rendere al massimo le proporzioni dinamiche di uno yacht dall’imponente lunga prua con dritto verticale. “Metis è uno yacht moderno e senza tempo, che rivela grandi volumidietro linee fluide e peculiarità innovative, come il ponte di coperta privato. Il design è minimale, eppure tipico di Benetti”, ha infatti dichiarato il designer italiano.

Gli interni, invece, sono il frutto della collaborazione tra lo studio tedesco Birgit Otte Interior, con sede a Wolfersdorf, e Bannenberg & Rowell,studio inglese diretto da Dickie Bannenberge Simon Rowell. Il duo londinese, famoso per aver ideato soluzioni creative basate su forme audaci e motivi geometrici, accattivanti nel design e sofisticati nell’esecuzione, ha avuto molta libertà nella progettazione. Dickie Bannenberg, entusiasta di questo progetto, ha commentato: “Il layout particolare di Metis ci ha liberati da quella che io definisco ‘la tirannia dell’allineamento’, permettendoci di aprire nuovi angoli e panorami su disegni asimmetrici”. Questo approccio ha caratterizzato in particolare il beach club i cui ambienti sono ruotati di circa 30° rispetto alle configurazioni tradizionali e danno una nuova panoramica sul mare attraverso lo specchio di poppa e le porte laterali.

La novità della diversa rotazione caratterizza anche il salone principale e la sala del ponte superiore, sfidando le aspettative e le percezioni convenzionali.

L’originalità di “Metis” è evidente anche nella suite armatorialea tutto baglio che prevede un salotto e regala una vista mozzafiato a 180° grazie alle finestrature a tutta altezza sul ponte privato di prua. Il design di questo ambiente si basa su una gamma contemporanea di finiture in legno di rovere sbiancato, carbonio ed acciaio lucido abbinate amarmo calacatta e coffe brown. Le forme audaci e geometriche si ritrovano nei telai dei letti in acciaio inossidabile, nei mobili e nelle finiture. Un salotto privato è previsto anche nella cabina dedicata alla baby-sitter, dotata di una terrazza affacciata sul mare.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE