EVO YACHTS AMPLIA LA SUA GAMMA E DÀ VITA A EVO WA

Daniele Carnevali
Scritto da Daniele Carnevali

Dopo Evo 43’, il daycruiser che ha consacrato il successo del brand Evo Yachts, il cantiere aggiunge un nuovo yacht alla collezione, pronto a portare avanti l’Opening rEVOlution: Evo WA.

Progettato dallo Studio Tecnico Rivellini – design degli interni e degli esterni di Valerio Rivellini – e costruito da Blu Emme Yachts, il nuovissimo Walk Around nasce dallo stesso concept di design che ha contraddistinto Evo Yachts fin dal principio: linee essenziali, pulite, design minimalista, corredato da una serie di soluzioni originali che permettono di vivere appieno l’imbarcazione, seguendo il concetto di form&function.

La novità più caratterizzante di questo secondo 13 metri sarà rappresentata dalla possibilità di muoversi agevolmente tra la beach area di poppa e l’estrema prua della barca, camminando intorno alla consolle di guida. Questa caratteristica, da cui deriva il suo nome, è stata mutuata dal mondo della pesca e integrata magistralmente nello stile elegante e contemporaneo che distingue la collezione di Evo Yachts.

Con il precedente modello, Evo WA condividerà invece l’originale caratteristica che ha reso celebre l’innovativo day cruiser made in Italy: le sponde laterali a poppa “XTension” in grado di traformare lo spazio della beach area in una terrazza pieds dans l’eau di oltre 25 mq.Proprio in questa zona del pozzetto Evo WA cela le soluzioni più originali. Quest’area dell’imbarcazione infatti è configurabile a piacere secondo le esigenze dell’armatore o per assecondare al meglio i diversi momenti della giornata a bordo: la scelta varia da comode chaise longue o cuscini prendisole, una a una piattaforma rotante che funge da passerella, scala bagno, piattaforma tuffi o tender lift. Ancora, l’armatore potrà scegliere di attrezzare la stessa area con una cucina a scomparsa dotata di piano cottura a induzione, piastra tepanyaki oppure una griglia BBQ.

Tutte le operazioni a bordo saranno facilitate dalla domotica di ultima generazione che permette di governare l’imbarcazione con un iPad gestendo tutti i parametri per la navigazione e le diverse funzioni di base dello yacht. Evo WA è infatti pensata anche per gli armatori meno esperti, in particolare grazie alla sua facilità e velocità di manovra anche in fase di ormeggio (facilitata dagli IPS).

Nella progettazione di Evo WA non è venuta meno l’attenzione dedicata alle performance: le motorizzazioni VOLVO PENTA IPS 600 (2 x 435 hp) unite alla carena a V profonda con angolo deadrise di 18° permettono all’imbarcazione di toccare la velocità massima di 40 nodi e una velocità di crociera di 32 nodi.

“Evo WA è la nostra nuova sfida – commentano i fratelli Mercuri, proprietari del brand Evo Yachts – Il nostro obiettivo è ampliare la flotta Evo, offrendo agli armatori la possibilità di scegliere lo yacht che meglio si adatta alle loro esigenze di vivere il mare. La customizzazione e la qualità restano i punti di forza del cantiere e caratterizzano anche Evo WA. Siamo convinti che le nostre scelte saranno premianti così come è accaduto con Evo 43”.

Il nuovo Evo WA verrà presentato ufficialmente al prossimo Cannes Yachting Festivala settembre 2017 dove sarà esposto insieme al resto della gamma Evo Yachts.

Evo WA_Blue (3)

sull'autore

Daniele Carnevali

Daniele Carnevali

Classe ’81, giornalista professionista approdato nella redazione di Nautica nel 2003. Appassionato di barche a vela e a motore, nel tempo libero si diletta a veleggiare a bordo del suo Fireball.

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.