Nonostante sia stato presentato solo di recente, il piccolo daycruiser di Fairline è già disponibile in una nuova versione caratterizzata dalla motorizzazione fuoribordo. Ufficialmente annunciato allo scorso Boot di Düsseldorf, l’elegante runabout firmato da Alberto Mancini in questa sua nuova veste promette una diversa esperienza di navigazione, forte della spinta offerta dai due Mercury Verado da 300, 350 o 400 HP, e dalla manovrabilità offerta da questa tipologia di trasmissione. FairlineRispetto al modello entrofuoribordo l’estetica cambia esclusivamente a poppa, dove si nota l’assenza dello specchio, che era comunque abbattibile sul primo modello, per lasciar spazio alle massicce calandre dei Verado. Questi sono circondati da una plancetta definita “Ascender”: sommergibile per facilitare l’accesso in mare e sollevabile per una comoda discesa in banchina.

Leggi tutto l'articolo

Abbonati

Per leggere l'articolo acquista un abbonamento a Nautica Online