Dolce – 4 persone – difficile

A Pasqua, oltre la colomba, è tradizione partenopea fare la pastiera. Anche se questa che proponiamo è una ricetta più semplificata delle altre, purtroppo è comunque un po’ lunga da realizzare.

pastiera-napoletana

Ingredienti:
Per la pasta frolla:

  • 300 g di farina 00
  • 150 g di burro ammorbidito
  • 150 g di zucchero semolato
  • 2 uova intere
  • 1 cucchiaino da caffè di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale.

Per la cottura del grano:

  • 250 ml di latte
  • 300 g di grano cotto
  • 25 g di burro
  • 1 scorza di limone.

Per la crema di ricotta:

  • 350 g di ricotta mista (sgocciolata strizzandola con le mani)
  • 200 g di zucchero semolato
  • 2 uova
  • canditi a piacimento
  • 1 fialetta di fiori di arancio.

Preparazione:
Setacciare la farina con il lievito, unire lo zucchero, il burro a pezzettini e con le mani amalgamare fno a ottenere un composto sabbioso. Aggiungere le uova intere e continuare a impastare il tutto. Avvolgere il panetto, liscio ed uniforme ottenuto, in pellicola e far riposare in frigo per circa 20 minuti.

In una pentola versare il latte, unire il burro, il grano, la scorza grattugiata di un limone e far cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti finchè non diventi un composto cremoso e far raffreddare.

In una ciotola setacciare la ricotta, unire le uova, i canditi, la fialetta di fiori di arancio, il grano cotto freddo, lo zucchero e amalgamare il tutto fino a che risulti un composto liscio ed omogeneo. Su un foglio di carta forno, con il mattarello, stendere il panetto di pasta frolla (un disco di circa 30/35 cm di diametro). Con tutto il foglio di carta forno, posizionare il disco di frolla nello stampo di 26 cm e, con un coltello, tagliare la parte in eccesso con la qualei realizzare le losanghe.

Versare il composto di grano e ricotta al centro del disco di pasta frolla e stenderlo e metterci sopra le strisce di pasta a losanghe.
Cuocere il forno già caldo a 180°C circa 50/60 minuti, se dovesse scurirsi troppo, coprire la pastiera con un foglio di alluminio. Sfornare e spolverizzare con dello zucchero a velo.

Leggi una curiosità sui grani Antichi

I LIBRI DI CAMBUSA