Stelle, Nebulose & Co

Stella doppia, nova, stelle variabili: differenziazioni possibili solo grazie alla moderna tecnologia che ha consentito di osservare gli astri con tecnologie diverse da quella ottica

STELLE, NEBULOSE & CO

Nel nostro viaggio tra stelle e costellazioni abbiamo già avuto occasione di incontrare nomi come: stella doppia, nova, stelle variabili e così via. Questa varietà di denominazioni significa che non tutte le stelle hanno le stesse caratteristiche o si comportano nella medesima maniera. Molte delle differenziazioni sono state possibili solo grazie alla moderna tecnologia che ha consentito di osservare gli astri con tecnologie diverse da quella ottica. Vediamo insieme i “tipi” di stelle più conosciuti e tentiamo di capire le loro caratteristiche principali; chiediamo scusa in anticipo agli astronomi se saremo costretti a qualche semplificazione che ai loro occhi esperti potrebbe sembrare eccessiva.

Nube interstellare Nube interstellare

Non si tratta di una stella vera e propria, anche se si può considerare lo stadio iniziale della vita di questi astri. E’ formata da ammassi di molecole di idrogeno, acqua, ammoniaca e polvere interstellare. Fino a quando non viene perturbata da elementi esterni, è una formazione abbastanza stabile. Quando la nube interstellare viene interessata dall’energia emessa dall’esplosione di una supernova inizia il suo collasso che segna l’inizio del processo di formazione di una stella. Le nubi interstellari sono visibili solo quando vengono illuminate da stelle che si trovano nelle loro vicinanze. Si presentano all’osservatore come sbuffi e arabeschi colorati. Attualmente si conoscono circa 6000 nubi interstellari giganti.

Stella giovaneStelle giovani

Sono astri che sono all’inizio della loro vita, ed in particolare una stella si definisce giovane quando iniziano le reazioni di fusione nucleare nel suo interno e l’astro comincia ad essere visibile. La caratteristica più evidente è la sua luce bluastra.

Gigante Rossa

Gigante rossa Si tratta di una stella che si avvicina alla fine della sua vita, la sua massa si espande ed è circondata da un’enorme massa di gas freddi. Dal suo nome si capisce la sua caratteristica più evidente: la luce rossastra che emana.

Supernova

E’ l’istante finale della vita di una stella, in un tempo brevissimo la stella collassa emettendo radiazioni su tutte le frequenze.

Stelle variabili

Stelle variabili Sono astri che hanno la caratteristica di variare la propria luminosità con periodi prestabiliti. Tale variazione di luminosità è legata alle fasi di espansione e contrazione della loro massa. La luminosità è massima in fase di espansione e mi-nima in quella di contrazione. Dal punto di vista fisico si possono definire come soli che hanno esaurito l’idrogeno nel loro nucleo.

Stelle doppie

Sono coppie di stelle legate dalle reciproche attrazioni gravitazionali. Anche in questo caso la caratteristica visibile è il variare della luminosità dovuta alla somma o al reciproco oscuramento dei due astri.

Stelle doppie

Pulsar

Si tratta di stelle non visibili ad occhio nudo, in quanto si manifestano esclusivamente tramite la loro emissione di neutroni. Il segnale è molto simile a quello di un faro, concentrato in uno strettissimo fascio.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.