LA 3° TAPPA NON SI TIENE PIU’ A REGGIO CALABRIA MA AL CIRCOLO HANG LOOSE BEACH DI GIZZERIA (CZ)
24-25-26 AGOSTO 2019
Sarà il Circolo Hang Loose Beach di Gizzeria (CZ), e non più, per motivi organizzativi, il circolo Velico Reggio di Reggio Calabria, ad ospitare la terza del Campionato Italiano Giovanile Slalom Windsurf 2019 con tavola unica RRD Firerace 120. 
 
Hang Loose Beach si trova in Calabria, al centro del tratto di costa tirrenica del Golfo di S.Eufemia, a pochi passi dall’aeroporto di Lamezia Terme. Le particolari condizioni geomorfologiche del posto fanno si che un vento termico regolare e costante sui 17 nodi di media, side on, soffi tutti i giorni con alta pressione in primavera ed estate, alternati ad uno scirocco da 20/25 nodi side off. E’ anche uno spot molto sicuro, perché si trova all’inizio del piccolo Golfo di Sant’Eufemia, sulla spiaggia grandissima e priva di scogli chiamata “Pesce & Anguille”. La direzione del vento predominante, side-on, fa sì che, in caso di problemi, si possa rientrare facilmente in spiaggia. Ad ogni modo la scuola è organizzata con 6 gommoni sempre pronti ad effettuare anche recuperi in mare.

 

La classifica provvisoria dope le prime due tappe sulle quattro previste per l’edizione 2019, presso il Circolo Surf Torbole prima e il Tabo Surf Center dopo, vede in testa nella categoria Under 20 maschile Giulio Milianelli ITA-206 del circolo Windsurf Livorno, mentre per la femminile al comando c’è Anna Biagiolini ITA-188 dell’Associazione Velica Windsurfing Marina Julia. Tra gli under 17 maschile sul podio provvisorio c’è il sardo Nicolò Spanu ITA-15 dell Eolo Surf Center. Tra gli under 15 maschile al primo posto Leonardo Tomasini ITA-150 del Circolo Surf Torbole. Per il femminile under 15 prima è Maddalena Spanu ITA-75, anche lei come il fratello dell’Eolo Surf Center.