Ostia, le barche della 100 Vele riempiono la costa romana

Ben 111 imbarcazioni alla veleggiata. In acqua anche i giovani con disabilità di “Noi tutti Onlus” e le ragazze de “Le vele in rosa” all’insegna del motto: “Tutti per la 100Vele”

Roma, 24 giugno – Una splendida giornata con vento ovest ha accolto ieri le 111 barche sulla linea di partenza della “100 Vele”, la veleggiata organizzata dagli otto circoli velici del litorale di Ostia e Fiumicino giunta alla 23ma edizione.
Uno spettacolo di vele bianche e colorate che hanno “sfilato” dal Pontile di Ostia, fino al canale dei Pescatori per poi far ritorno verso il Porto turistico di Roma con arrivo di nuovo davanti al pontile.
In acqua  barche di ogni genere, dalle piccole tavole a vela, ai Meteor fino alle barche d’altura di 16 metri con equipaggi formati da persone che per la prima volta hanno vissuto l’esperienza di andare in barca ad equipaggi più agguerriti, abituati a regatare fra le boe in competizioni agonistiche. Ma nel caso della “100 Vele” lo spirito è proprio quello di poter dire “io c’ero”, senza alcuna ambizione di vincere, ma con il solo obiettivo di partecipare ad una festa della vela e degli appassionati di mare. E’ per questo che in acqua sono scesi anche l’equipaggio dell’associazione onlus “Tutti Noi” con un team di giovani con disabilità, e “Le vele in rosa” formato da sole donne, la maggior parte appena uscite da un percorso difficile che, attraverso lo sport della vela, hanno ritrovato la voglia di ripartire e la forza per riprendersi da un periodo di malattia. Alla fine, seppure un vincitore ci sia stato – per la cronaca il trofeo è andato al Sun Fast 43 “Bellamia” di Fabrizio Balassone – lo spirito di festa e il piacere di vivere insieme il mare per un giorno è quello che ha prevalso. L’edizione 2019 è  stato uno degli eventi di esordio del programma “Estate delle Meraviglie” della Regione Lazio, ha goduto del supporto di Guardia Costiera, delle squadre Nautiche della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza, con il patrocinio del X Municipio di Roma. “Quale scenario migliore per questa uscita collettiva – ha commentato l’assessore allo Sport del X Municipio, Silvana Denicolò, che ha partecipato alla veleggiata a bordo di Andromeda –  Lo skyline di Ostia sullo sfondo, tempo e vento ideali, una organizzazione impeccabile: l’obiettivo deve essere quello di farla crescere in maniera esponenziale, coinvolgere tutte le 3000 imbarcazioni fra il Tevere e Porto turistico di Roma. Un’iniziativa che guarda anche all’inclusione con i ragazzi di tutti noi e le donne in rosa; è una grande festa del mare che fa da volano per il nostro territorio all’inizio di una stagione promettente per quanto riguarda le iniziative sportive previste nei prossimi mesi”.
Soddisfatto il presidente del C.S.Yacht, Fabio Falbo, che al crew party e alla premiazione finale ha voluto ringraziare tutti i circoli velici del litorale che da tre anni collaborano all’organizzazione della 100 Vele: “E’ stata una splendida edizione – ha detto a conclusione dell’evento – con una giornata ideale e lo spirito giusto per vivere questa festa. Da domani saremo già a lavoro per la prossima edizione del 21 giugno 2020: in quell’occasione ci piacerebbe davvero riuscire a svuotare il Porto turistico di Roma e le banchine lungo il Tevere. Deve essere una festa di Roma e dei romani”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE