[pro_ad_display_adzone id='13096' background='1' container='main-wrapper' container_type='#']

Corsair Pulse 600

Corsair Pulse 600

Un vero fun trimaran, lo abbiamo definito in occasione dell’anteprima allo scorso Salone Nautico di Genova, dove nonostante le piccole dimensioni troneggiava nel segmento multiscafi.

Corsair Pulse 600Temperamento sportivo, colori vivaci, facilità di impiego e di trasporto sono nel suo DNA e per questo continua a mietere successi sul mercato. La costruzione in carbonio rende lo scafo particolarmente leggero, con un peso inferiore ai 750 kg, e gli scafi ripiegabili semplificano non poco le operazioni ormeggio, caricamento sul carrello e trasporto. Una volta chiuso il tutto occupa meno di 2,5 metri di larghezza.

L’alto volume di galleggiamento rende il Pulse 600 sicuro anche in mani poco esperte. In questo è fondamentale l’opzione trimarano che solleva subito lo scafo sopravento con la prima arietta, ma non è pensato per l’eccessivo sbandamento, contrastato dalla canoa sottovento. Piuttosto traduce le raffiche in un aumento di velocità, il che si presta bene a dare una sensazione di sicurezza.

Gli scafi laterali sono rientrabili, per una facile, oltretutto facilitata da. Il layout si caratterizza, un aspetto aggressive con le prue rovesce e per il pozzetto centrale. Quest’ultimo si presta a ospitare quattro persone, ma la barca può essere agevolmente condotta in singolo o in doppio.

La progettazione attenta dell’attrezzatura ne determina infatti un uso facile e divertente e anche una messa a punto veloce. Altro elemento dirompente è la tuga. Si tratta di una vera e propria copertura mobile, da scegliere fra quattro diverse colorazioni, che completa le caratteristiche di versatilità della barca: il Pulse 600 può essere utilizzato in versione deriva per passeggiate e regate, con la prua pontata per lo stoccaggio di attrezzature o semplicemente per la copertura durante navigazioni giornaliere più impegnative, o prestarsi per il campeggio nautico per avventure costiere nel fine settimana. Inoltre un gavone stagno consente di stivare sempre un minimo asciutto.

Corsair Pulse 600

Per quanto riguarda l’attrezzatura, questa prevede una randa di generose dimensioni con testa quadra, un fiocco e un gennaker armato su bompresso retrattile. Il tutto garantisce i 10-12 nodi di velocità con 6 nodi di vento reale. Un pratico sistema consente dir abbattere l’albero anche da soli e in sicurezza. E per l’ingresso e l’uscita da un porto o da uno scivolo è più che sufficiente un fuoribordo da 4 cavalli.

Vanni Gori 
www.multiscafi.com
Nero

Scheda tecnica

  • Lunghezza fuori tutto: m 6,00
  • Larghezza massima: m 4,50
  • Larghezza a scafi chiusi: m 2,45
  • Pescaggio: m 0,22-1,2
  • Altezza albero: m 9,50
  • Randa: mq 19,1
  • Fiocco: mq 7,1
  • Spinnaker: mq 25,4
  • Peso: kg 750.

Lascia un commento