Campionato Invernale del Tigullio 2007-2008

I vincitori della 32a edizione del Campionato Invernale del Tigullio-Trofeo Stabilfin Va in archivio la trentaduesima edizione del Campionato Invernale del Tigullio-Trofeo Stabilfin: quest’oggi, nelle acque di Lavagna, si sono svolte le ultime due prove caratterizzata da un sostenuto vento di tramontana che ha permesso alle quasi novanta barche partecipanti di giocarsi tutte le loro carte per raggiungere l’ambito obiettivo:la vittoria o un piazzamento di prestigio. “Non ricordo a memoria un’edizione in cui nell’ultima giornata i giochi erano ancora aperti in praticamente tutte le classi – racconta il deus ex machina e presidente del Comitato Circoli Velici Tigullio Franco Noceti- nell’arco di tutte le prove disputate abbiamo registrato una partecipazione numerosa e qualificata e quindi non potremmo essere più contenti”. Nell’IRC la vittoria va Sir Biss: oggi Paolo Bonetto si è classificato due volte secondo respingendo gli attacchi di Giancarlo Ghislanzoni (Chestress 2) a cui non sono bastati un primo e un terzo posto per trionfare. Sul podio anche Roberto Quattro su Jeronimo. Fa festa Fremito d’Arja (Dario Levi) in classe 2: successo davanti a Just a Joke di Marcello Maresca e William B di Cesare Bassani. In classe 3 Valhalla (Francesco Bruna) conquista il primato definitivo gestendo il vantaggio su Enigma (Federico Albano) e Johny Come Late (Marco Facca). La classe 4 non tradisce le attese e, come da pronostico, incorona Celestina 3 (Vernengo, Campodonico, Frixione, Solar): secondo Falco (Alessio Giromella) e terzo Aile Blanche (Adelaide Giromella). “Sub iudice” la situazione degli IMS: domani mattina si saprà se troverà accoglimento il ricorso che pende su Lady X 41 di Piergiorgio Ravaioni, vincitore nella overall davanti a Jonathan Livingston di Giorgio Diana e Go Go di Rinaldo Goria dopo il primo e il secondo posto conquistati oggi. Dopo esserci aggiudicato la prima prova, Capitani Coraggiosi 2 (Federico Falcini e Guido Santoro) si laurea campione in classe 2 davanti a Despeinada (Italo Borrini) e Alpenergie Maolca (Vianini, Tolomei, Manfredi). Classe 3 griffata Sea Whippet di Carla Ceriana D’Albertas, prima in entrambe le regate odierne: sul podio anche Mariel (Federico Massari) e Chica 3 (Giuseppe Giuffrè). In classe 4 esulta Ala Bianca di Camillo Capozzi che regola le velleità di X-Wave (Marco Roccatagliata) e Romola (Manlio Meriggi). Nei J80 si registra l’incoronazione di Montpres che oggi mette in fila un primo e un terzo posto, gli stessi risultati raggiunti dal secondo classificato J Bes (Alberto Garibotto): la premiata ditta Montedonico-Presta fa festa, terzo Jeniale di Massimo Rama. Nella X35, ospite d’onore su un’imbarcazione appena varata il vincitore della Transat Jaques Vabre Pietro d’Alì, Trifix (Stefano Trifirò) si laurea campione davanti a Jadi di Luigi Greco (non bastano le due vittorie nelle prove di oggi) e Fra Martina di Luca Bianchi. Tra i Melges il successo finale va a Non Dire Mai (Salvatore Romanengo): a seguire 585 di Paolo Brescia ed Eva di Eva Harring. Sabato prossimo, alle ore 17, tutti i vincitori del Campionato Invernale del Tigullio-Trofeo Stabilfin saranno premiati alla sala Rocca di piazza Cordeviola di Lavagna nell’ambito della tradizionale cerimonia di premiazione.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.