Quinta Regata Dell’Invernale a Riva di Traiano

Una inaspettata giornata di sole, con uno scirocco mite e costante sui 12 nodi, ha accolto i quasi ottanta concorrenti impegnati nella quinta regata del 15° Campionato Invernale di Riva di Traiano. Sul solito percorso a bastone di quattro lati di 2 miglia, più il lasco d’arrivo, a dominare la flotta, in tempo reale, è stato il solito, velocissimo Comet 51, Nur di Guido Morfeo seguito, a meno di un minuto, dall’IMX40 Muzica di Claudio Cresci, che ha conquistato invece la vittoria assoluta, in tempo compensato, portandosi così nettamente al comando della classifica generale e naturalmente, del gruppo 1. Alle sue spalle, sia in tempo reale, che nella classifica di regata, che in quella generale, la gemella X Alice di Roberto Caccamo, seguita, nella prova, da Antares l?altro IMX40 della Marina Militare, al comando di Angelo Lattarulo. Nel secondo gruppo rimane invece in testa della classifica, Bonheur, un First 6.7 di Vincenzo Merlini, con Copsys, il First 31.7 di Paolo Sgritta, primo del terzo gruppo e l’Este 24 Sailing Roma 1, della scuola di vela del circolo, nel quarto. Trionfo di Alter Ego, il Comet 12 di Umberto Caroppo, tra i concorrenti della classe diporto, in gara con sole vele bianche, su un percorso dimezzato, che ha affiancato così “Hurricane”, un Sunfast 37 di Fabrizio Venturini, al comando della classifica. Il prossimo appuntamento è stabilito, nelle stesse acque, il 22 febbraio. Le classifiche on line sono sul sito www.romaper2.org, sul link Campionato invernale .

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.