Debutta a Palma il nuovo team australiano del GC32 Racing Tour

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

Mancano solo tre settimane all’inizio del terzo evento in calendario per il GC32 Racing Tour 2017, quando per il secondo anno consecutivo  i catamarani volanti si ritroveranno nella baia di Palma di Maiorca come classe invitata alla 36ma edizione della celeberrima Copa del Rey MAPFRE. Lo scorso anno, grazie alla collaborazione degli organizzatori del Real Club Nautico de Palma, le barche del GC32 Racing Tour divennero non solo i primi multiscafi a competere in uno dei più importanti eventi multiclasse del Mediterraneo, ma anche le prime barche a foil a farlo. Per la Copa del Rey MAPFRE, il GC32 Racing Tour schiererà ben dieci barche, inclusa una new entry nella classe che sta ottenenedo sempre più successo fra velisti professionisti e non.

.film Racing di Simon Delzoppo è una campagna molto interessante: il primo team australiano a regatare nel GC32 Racing Tour, si va ad aggiungere a un gruppo internazionale con equipaggi che vengono da paesi lontani come gli USA, il Giappone e l’Argentina. Delzoppo prevede di partecipare ai rimanenti tre eventi del GC32 Racing Tour nel 2017 e poi mettere in campo una campagna completa la prossima stagione.

Delzoppo è un  velista molto appassionato. In passato è stato co-armatore con Ludde Ingvall del maxi vincitore in tempo reale della 2004 Rolex Sydney to Hobart Nicorette, ma il suo grande amore sono i catamarani specialmente il piccoli come il Nacra 5.0, 5.5 e 5.8 a bordo del quale si è aggiudicato un campionato nordamericano Nacra nel 1989. Dopo un periodo di pausa in cui si è dedicato al suo business di successo nel settore web, ha iniziato nuovamente a navigare sui catamarani F18.

Prima di passare ai GC32 ha provato altri catamarani e classi, e dice: “E’ una grande barca, molto divertente e anche relativamente facile da gestire. Non si deve spendere una fortuna. Mi piace il progetto, la barca è molto stabile e il concetto di monotipia sembra essere sempre più apprezzato. E’ un bel mix e potrebbe attirare molti velisti australiani.”

Delzoppo ha scelto di partecipare al GC32 Racing Tour anche perchè si tratta di un circuito che comprende altri timonieri/armatori come lui che competono per un classifica dedicata e perchè, malgrado viva a Melbourne, preferisce un circuito dove gli eventi siano geograficamente vicini. “Si tratta anche di regatare con persone che abbiano lo stesso atteggiamento, che hanno meso insieme un team e vogliano navigare su un cat ad alte prestazioni. Il Mediterraneo mi piace, anche perchè la mia famiglia può seguirmi e vedere posti molto belli.”

L’arrivo di .film Racing nel GC32 Racing Tour segna anche il gradito ritorno di Leigh McMillan, che fu timoniere di Sultanate of Oman nel 2015 quando si aggiudicò la vittoria nel GC32 Racing Tour. Nell’ultimo periodo McMillan ha fatto parte del team britannico di Coppa America  Land Rover BAR e proprio da quel team vengono anche Neil Hunter e Ed Powys, oltre allo specialista di match-racing e di 49er australiano Rhys Mara.

McMillan ha dichiarato: “Sarà bello tornare ad allenarsi e ricordarsi come si naviga su un GC32.” Questa volta la sua posizione a bordo sarà differente, Delzoppo sarà al timone mentre Leigh avrà un ruolo di coach/randista/tattico di cui dice. “Sono davvero felice di ripartire da un altro posto e di aiutare Simon ad abituarsi a queste barche a foil.” 

Sembra che il tempo passato in Coppa America sia stato molto utile a McMillan, con competenze che gli potranno venire bene sul GC32. “Ovviamente la tecnologia delle barche di Coppa è molto più avanzata, ma sono importanti anche le manovre e come si fa camminare la barca. Sarà interessante vedere se riusciremo a far andare più veloce un GC32.”

Nelle prossime due settimane .film Racing sarà impegnato a mettere a punto al barca e ad allenarsi con il team Movistar dello spagnolo Iker Martinez in vista della 36ma Copa del Rey MAPFRE che si svolgerà dal 2 al 5 agosto. Come sempre le regate saranno un mix di prove a bastone e di percorsi stile Coppa America, oltre agli spettacolari test di velocità in linea dell’ANONIMO Speed Challenge.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE