LA AUTUNNO-INVERNO DEL GARDA RECUPERA UNA GIORNATA E DOMINA “EL MORO” DI ENRICO SINIBALDI

Daniele Carnevali
Scritto da Daniele Carnevali
SALO’ –  Giornata di recupero per l’Autunno Inverno Salodiano che aveva corso una sola prova nel 2016. 
La Canottieri Garda e la Giuria Internazionale presieduta da Mino Miniati hanno avuto la fortuna di incontrare una discreta brezza e un bel sole . Tre le regate portate a termine per la flotta del monotipo Protagonist 7.50, quotato One design delle rive gardesane. A dominare la scena è stato il solito “El Moro” di Giacomini, Pavoni, Spadini, condotto  da Enrico Sinibaldi della Fraglia Vela di Desenzano. Due primi e un quarto posto i piazzamenti messi a segno in giornata. Dietro ad inseguire c’è ora “Pegaso” di Valerio Manfrini, portacolori  della Canottieri Garda, mentre il terzo gradino del podio è del gargnanese Lorenzo Tonini al timone di “Casper”. Seguono le barche degli skipper: Andrea Taddei, i fratelli Barzaghi, Giò Panzera, Carlo Apostoli, Nicola Travagliati. Si torna in acqua sempre nel golfo di Salò il 6 febbraio per questo Invernale 2016-2017, mentre l’11 notte di luna piena ci si gioca la Trans Lac en du, un po’ gara un po’ festa. Quanto alla classe Protagonist il 2017 sarà la stagione del vent’anni, tanto è passato dal primo prototipo dell’One design nato per opera del gargnanese Gigi Badinelli. Ed il tricolore si correrà proprio a Bogliaco di Gargnano dove, si narra, che il Protagonist nacque una notte d’estate, aspettando l’alba e la partenza di una regata.

sull'autore

Daniele Carnevali

Daniele Carnevali

Classe ’81, giornalista professionista approdato nella redazione di Nautica nel 2003. Appassionato di barche a vela e a motore, nel tempo libero si diletta a veleggiare a bordo del suo Fireball.

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.