THE NATIONS TROPHY: LA FORMULA ONE DESIGN DI NAUTOR’S SWAN METTE LE ALI

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

Dopo il grande successo di partecipazione della flotta Swan One Design alla Copa del Rey Mapfre dello scorso luglio, le iscrizioni per il The Nations Trophy sono aumentate rapidamente negli ultimi giorni. L’evento, in programma dal 10 al 14 ottobre prossimi è organizzato dal Real Club Nautico di Palma in collaborazione con Nautor’s Swan e rappresenta il culmine della stagione mediterranea di Swan One Design.  La formula del The Nations Trophy, infatti, prevede lo svolgimento del Campionato del Mondo Swan 45 e dei Campionati Europei ClubSwan 50 e ClubSwan 42 con l’assegnazione dei rispettivi titoli. Nello stesso tempo il The Nations Trophy sarà assegnato alle imbarcazioni della nazione che avranno raggiunto il miglior risultato combinato in due delle tre classi Swan One Design partecipanti.

L’attuale elenco d’iscritti conta sette ClubSwan 50, otto Swan 45 e cinque ClubSwan 42. La Germania, prima squadra confermata come concorrente per l’edizione inaugurale del The Nations Trophy, è stata raggiunta da Italia e Spagna; Francia, Paesi Bassi, Russia e Regno Unito sono tra gli altri team che si comporranno a breve. La Germania è al momento la squadra da battere. Alla Copa del Rey, Il ClubSwan 50 tedesco, Earlybird, ha vinto la classifica riservata alla sua classe, seguito al secondo posto da Cuordileone di Leonardo Ferragamo e da Ulika di Andrea Masi al terzo. Lo Swan 45 tedesco Elena Nova ha battuto l’avversario equadoregno Negra per un solo punto. Tra i ClubSwan 42, il primo e il secondo posto sono stati appannaggio di due team spagnoli: la vittoria è andata a Pez de Abril, seguita da Nadir.

L’Italia è l’unica nazione finora con imbarcazioni iscritte a tutti e tre i campionati del The Nations Trophy: Ulika iscritta nella classe ClubSwan 50, insieme a Cuordileone, che ha vinto, nella classe ClubSwan 50, la Rolex Swan Cup Caribbean di marzo. Thetis che parteciperà al Campionato del Mondo Swan 45, mentre Far Star, Digital Bravo e Mela disputeranno il Campionato Europeo ClubSwan 42. Tutte queste imbarcazioni hanno partecipato alla Copa del Rey ottenendo ottimi risultati nelle tre le flotte, in particolare in quella dei ClubSwan 50.

Bernarda Franchi, sorella di Alberto proprietario di Digital Bravo, ha riassunto come segue lo spirito del The Nations Trophy, vero e proprio festival dello Swan One Design e competizione internazionale a squadre: “Mi piacciono molto gli eventi One Design perché ci danno la possibilità di crescere  dal punto di vista tecnico e quindi di diventare rapidamente più bravi. Naturalmente, saremo orgogliosi di rappresentare il nostro paese al The Nations Trophy“. Le fa eco Andrea Rossi armatore di Mela: “La vela in One Design è fantastica. Ti consente di imparare molto velocemente apprezzando in tempo reale le differenze tra una manovra ben fatta e i tuoi errori. Personalmente sono davvero orgoglioso di navigare per la bandiera italiana, il patriottismo è un fatto d’istinto e noi siamo molto legati alla nostra nazione!

La prima edizione del The Nations Trophy si svolgerà a Palma di Maiorca dal 10 al 14 ottobre 2017. L’evento è aperto a tutti i ClubSwan 50 e ClubSwan 42 che parteciperanno al Campionato Europeo di classe, mentre gli Swan 45 disputeranno il loro Campionato del Mondo. Il The Nations Trophy sarà assegnato alla nazione che realizzerà il punteggio complessivo più basso combinato dai risultati di due barche di ciascuna nazione in due classi separate. Le iscrizioni al The Nations Trophy si chiuderanno lunedì 15 settembre 2017. Ulteriori informazioni su: https://thenationstrophy.com/

Nota 1: Il The Nations Trophy ricorda i più popolari eventi che si svolgevano nel corso delle epoche d’oro delle regate internazionali. L’Admiral’s Cup ideata dal RORC nel 1957, è stata il catalizzatore di numerosi successivi eventi nazionali e internazionali, tra cui la Sardinia Cup in Italia (prima edizione nel 1978), la Clipper Cup (diventata in seguito Kenwood Cup) alle Hawaii (prima edizione nel 1978). Altri eventi dello stesso genere sono stati la Southern Cross Cup (Australia, 1967) e l’Onion Patch Trophy (USA, 1986). Mentre questi eventi hanno visto scemare nel tempo la loro attrattività per le più diverse ragioni, tra le quali i profondi cambiamenti che si sono succeduti nel mondo delle regate, il concetto della competizione tra nazioni non ha mai perso il suo fascino. Il The Nations Trophy è un primo ambizioso passo verso il rilancio del concetto di sfida nazionale nello sport della vela.

Nota 2: L’Italia è una nazione con una storia importante nelle regate veliche a livello internazionale. Il paese ha partecipato per la prima volta all’Admiral’s Cup nel 1967, vincendo il suo primo trofeo nel 1995. Ha poi finito in seconda e terza posizione in due diverse occasioni. La Sardinia Cup è stata un’altra regata vinta dai team azzurri per cinque volte: nel 1978, nel 1982, nel 1990, nel 1992 e nel 1998.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE