Epocalissa Vince la V Edizione della Coppa della Repubblica

LECCO – Sole e vento sostenuto di tivano hanno caratterizzato la V edizione della Coppa della Repubblica di vela disputata nel Golfo di Lecco e riservata a tutte le barche della classe Libera. Due prove disputate su triangolo a ridosso del Lungolago hanno offerto al pubblico grande spettacolo e grandi battaglie fra le venti barche al via. Il successo è andato ad Epocalissa, un evolution 10 del lecchese Agostino Rota che grazie al successo nella regata d’apertura ha potuto accontentarsi del terzo posto nella seconda per ricevere dalle mani del Prefetto di Lecco, Roberto Aragno, l’ambito trofeo. Al secondo posto si è piazzato il grand surprise Alèalì di Aldo Mingardi per i colori del Circolo vela di Dervio con due secondi posti. Terza ìmonetaî per il Beneteau 25 B52 portato sul podio da Angelo De Bari. La barca della Società Canottieri Lecco (organizzatrice dell’evento) ha brillantemente vinto la seconda prova pagando però il quinto posto della prima. Alla fine festa per tutti con l’intervento delle massime autorità di Lecco, tra cui, il prefetto Roberto Aragno, il questore Matteo Turillo, il comandante della guardia di finanza tenente colonnello Salvatore Luongo e il comandante della Compagnia dei carabinieri Ugo Battaglia, accolti dal presidente della Canottieri Lecco Mario Bailo e dal suo vice Sergio Invernizzi. Ma ecco la classifica finale: 1. Epocalissa (timoniere Agostino Rota/Rota/Marelli/Sala/De Capitani – Club Nautico Nik – 1/3); 2. Alèalì (Aldo Mingardi – Cv Dervio – 2/2); 3. B52 (Angelo De Bari – Canottieri Lecco – 5/1); 4. Invidia (Massimo Corti – Cv Tivano – 4/4); 5. Ex-Raw (Guido Sodano – Lni Mandello – 6/5).

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.