Mondiale M30

MASCALZONE SI AVVICINA AD OPTIMUM, LEADER DELLA CLASSIFICA Dopo un’intera nottata di pioggia, ieri, è finalmente spuntato il sole nella baia di Newport a Rhode Island; In mare si sono presentati 20 equipaggi: l’imbarcazione Rhumb Punch di John e Linda Edwards ha deciso di ritirarsi dal Campionato dopo il disalberamento avvenuto durante la seconda prova. Il vento sui 18/20 nodi, di direzione variabile ha permesso lo svolgimento di tre prove. Gli italiani di Mascalzone Latino, sono partiti dando il massimo, giungendo primi alla boa di bolina, per poi terminare la prova davanti a tutta la flotta. Il leader della classifica, Optimum di Stening (AUS), si è dovuto accontentare del nono posto, diminuendo così il distacco in classifica generale con Onorato. Durante la seconda regata, l’australiano Guy Stening è giunto primo davanti a Barking Mad di Jim Richardson (USA) ed a Mascalzone. Un salto di vento di oltre trenta gradi ha costretto Peter “Luigi” Reggio, presidente del Comitato, a riposizionare il campo di regata. La terza prova di giornata – sesta di Campionato – è stata vinta da Vincenzo Onorato con Adrian Stead, Matteo Savelli, Andrea Ballico, Enrico Pucci, Tim Burnell e Marco Cornacchia. Optimum (AUS) è giunto secondo, seguito da Turbo Duck di Bodo von der Wense (USA) e da Groovederci 35 (USA) di John Demourkas. Per oggi, venerdì 3 ottobre, sono in programma altre tre prove.

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.