Rs:x Youth Championship 2008

Mondello – 26 luglio – 2 Agosto 2008 LAURA LINARES VICINISSIMA ALL’ENNESIMA AFFERMAZIONE IN CAMPO GIOVANILE. DUELLO ISRAELIANO TRA MACHLEV ED ASULIN PER IL TITOLO MASCHILE. MANFREDI MISURACA AD UN PASSO DAL PODIO Nella quarta giornata del Campionato Europeo giovanile della classe olimpica RS:X ha fatto la sua comparsa il calcolo dello scarto con la quinta prova disputata, fattore che ha così dato una nuova fisionomia alle classifiche, delineando meglio chi lotterà per l’assegnazione del titolo. Se infatti i giochi sono quasi virtualmente chiusi tra le donne, dove la marsalese Laura Linares, grazie al terzo posto di oggi che la mantiene in testa alla ranking femminile, sembra davvero ad un passo dall’ennesimo alloro, in campo maschile la lotta si è accesa ma aspuntarla potrebbe essere l’israeliano Liran Moshe Machlev che per regolarità di risultati sta dimostrando tutto il suo valore. Più incerta invece la composizione del podio maschile, con ben cinque atleti in corsa per rientrarvi, tra cui il giovanissimo Manfredi Misuraca, ieri retrocesso a fine giornata fino alla sedicesima posizione a causa di alcune proteste che hanno portato alla sua squalifica nella terza uscita in mare. La prova odierna, disputata con un vento termico adeguato che ha scacciato il pericolo delle calme estive, ha regalato il duello tutto israelianao tra Ron Asulin, partito subito forte, e Liran Moshe Machlev sempre incollato al compagno di squadra per difendere la testa della classifica. Manfredi Misuraca, cercando di dimeticare la disavventura di ieri, è rimasto costanetmente nel gruppo di testa, chiudendo al quinto posto, dietro al greco Christofis e ad un altro israeliano, Iarden Arak. Questa ennesima buona prtestazione del ragazzo del Lauria lo piazza adesso quarto in classifica, non distante da Ron Asulin, terzo, cui ancora non riesce il sorpasso per la seconda posizione ai danni del britannico Alistair Masters. Tra le donne, con una Linares sorniona che amministra, è stata la giornata della greca Anastasia Davrou, scuola Kaklamanakis e esperta del campo di Mondello. La greca ha vinto davanti alla francesina Sybille Bosch, che, tenendo la terza piazza in classifica generale, sta vincendo la sfida in famiglia con la sorella Leonore, quarta. Giornata da dimenticare infine per l’israeliana Lior Shimoni, mai in gara e solo nona: l’argento virtuale al momento è suo, ma Sybille Bosch vanta gli stessi punti ed un nuovo duello si profila all’orizzone nelle restanti gioirnate di gara.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.