Uka Uka, di Lorenzo Santini, al Via All’Etruria Cup di Scarlino

UKA UKA, DI LORENZO SANTINI, AL VIA ALL’ETRURIA CUP DI SCARLINO, PRIMA TAPPA DEL CIRCUITO ITALIANO VOLVO CUP Scarlino (GR), 28 febbraio 2008 Prenderà il via domani il tanto atteso circuito italiano Volvo Cup riservato alla classe Melges 24, il monotipo del momento per l’elevato numero di partecipanti, per la presenza di molti importanti nomi della mondo della vela internazionale e per la sua spettacolarità. All’Etruria Cup, primo appuntamento della stagione 2008 organizzato dal Club Nautico Scarlino, tappa valida per il circuito nazionale Volvo Cup, lo spettacolo sarà assicurato: 63 equipaggi provenienti da 9 nazioni e una gran concentrazione di campioni con alle spalle partecipazioni alle Olimpiadi e campagne di Coppa America. Un massimo di nove prove in programma da domani a domenica: tre per ogni giornata di gara. All’appuntamento non poteva mancare Uka Uka Racing Team del civitanovese Lorenzo Santini, assente per impegni di lavoro, che ha affidato il timone al triestino Lorenzo Bressani, vincitore un mese fa della ranking list mondiale della classe 2007, la tattica a Tommaso Chieffi (quattro campagne di Coppa America al suo attivo, una partecipazione olimpica nella classe 470, nel 1984, alle quali vanno aggiunti innumerevoli titoli mondiali, europei ed italiani) che per questa occasione sostituisce Francesco Bruni impegnato oltreoceano, nelle acque di Miami, nella qualificazione olimpica con la Star. Alle scotte Federico Michetti, Amministratore delegato di Melges Europe, vincitore in questa classe di un Campionato del Mondo (con Giorgio Zuccoli nel 2000) e due Campionati Europei (2003 e 2005); alle drizze, chiamato a sostituire Lorenzo Santini, il modenese Giorigio Benussi; completa l’equipaggio Francesca Prina, una delle veliste italiane più titolate e con maggiore esperienza nelle classe monotipo. Coach del team Marco Savelli, velista e velaio, con un palmares importante. Per Uka Uka Racing in realtà non si tratta del primo appuntamento a cui partecipa in questo 2008: dai primi di novembre sino a due week end fa, ha preso parte, aggiudicandoselo con autorevolezza, al campionato invernale di Alassio al quale hanno partecipato quasi tutti i top team italiani e una nutrita flotta di equipaggi stranieri. Uka Uka è alla sua prima stagione completa nella classe Melges 24: ha iniziato ad agosto, in Germania, al Campionato Europeo con un ottimo terzo posto, alle spalle di Favini e Montefusco, mentre a novembre si è aggiudicato la sep timana di Hyeres mettendo alle sue spalle nell’ordine Alberto Bolzan e Flavio Favini, dimostrazione che la flotta italiana è molto competitiva. Non sarà un week end facile, molti i campioni al via, contro i quali Uka Uka dovrà vedersela:da Dodo Gorla, vincitore di due medaglie di bronzo olimpiche nella classe Star a Flavio Favini, vincitore del mondiale Melges 24 nel 2001 a Key West e del titolo europeo nel 2007, Gabrio Zandonà, Campione del Mondo 470 e azzurro ad Atene 2004 e Pechino 2008, Sandro Montefusco, il giovane e determinato Alberto Bolzan, timoniere di Pilot Italia, che proprio in questa classe assieme a Nicola Celon, qui al timone di Marchingenio, si è aggiudicato il campionato del Mondo 2006 a Hyeres, Matteo Ivaldi, due volte azzurro e campione europeo 470, Gabriele Benussi su Alfa Spider e ancora ottimi timonieri come Luca Valerio con alla tattica il gardesano Daniele Cassinari, Furio Monaco, vincitore del Campionato Italiano lo scorso anno nelle acque di Bari, Andrea Racchelli, solo per citarne alcuni. La regata riveste particolare importanza perché tutto il circuito Melges 24 si sta preparando per il Campionato del Mondo, previsto in Italia, a Porto Cervo, a inizio giugno.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.