Winter Sailing Challenge e la Tre Giorni della Befana

PARTE DOMANI LA TAPPA PIU’ IMPORTANTE DELL’APPUNTAMENTO VELICO FIRMATO LEGA NAVALE MONOPOLI Monopoli, 3 gennaio 2010 – Anno nuovo all’insegna della ranking. Da domani la Winter Sailing Challenge rientra nel calendario degli eventi nazionali validi per la classifica Assolaser con Grade 3, il gradino di accesso alle regate nazionali. Prosegue l’avventura invernale dei velisti impegnati nella Winter Saling Challenge, l’appuntamento con l’agonismo della classe Laser sul campo di regata monopolitano. Questo evento è nato quattro anni fa su iniziativa della Lega Navale Monopoli, con lo scopo di consentire agli atleti di allenarsi anche in inverno. E’ cresciuta nel tempo, tanto da ottenere il riconoscimento dell’Assolaser, che nel corso dell’ultima assemblea nazionale ha inserito le date del 4 e del 5 gennaio della WSC fra le regate zonali di 3 grado open invernali. Come si legge infatti sul sito Assolaser: “Le regate del 4 e 5 Gennaio saranno valide per la Ranking List Nazionale Assolaser con Grade 3 (con classifica a parte rispetto al trofeo)”. In termini di punteggi, quindi, si avrà un risultato utile per la classifica nazionale Assolaser, nelle sole giornate di domani e dopodomani. Come spiega meglio Carla Loconte, fra gli organizzatori della WSC “Abbiamo deciso di rispettare il programma come l’avevamo concepito prima di accogliere la bella notizia dell’inserimento della WSC nella ranking Assolaser. La regata prevede che ogni giornata rappresenti una tappa diversa, con una sua premiazione. Solo la finale fra il 4 e il 5 viene assegnata con delle medaglie, perché rientra nella ranking nazionale” All’appuntamento di domani, che darà il via alle ore 11.00 alla prima delle sei prove previste in tre giorni (quattro delle quali utili ai fini della Ranking Assolaser), parteciperanno anche la Lega navale di Napoli ed il Circolo Velico Reggio Calabria, ma sono nell’aria sorprese dell’ultimo minuto! Per domani è prevista anche la presenza, fra i giudici, di Raffaele Ricci, Presidente dell’VIII Zona FIV, che in merito alla WSC ha dichiarato “La manifestazione, dopo i primi due anni a livello locale, si è allargata a livello nazionale, con il riconoscimento della classe, e verrà inserita nel calendario degli appuntamenti agonistici utili per la ranking. Il fatto di stare a sud, le condizioni metereologiche favorevoli, a nord non si può regatare, ha probabilmente contribuito alla crescita di questo evento, che richiama campioni da ogni parte d’Italia. La Federazione auspica che continui questo trend positivo per le regate di caratura nazionale, e soprattutto registra con favore la crescita della classe Laser, che è classe olimpica e si sta affermando sempre di più anche da noi. 53 atleti hanno partecipato alle attività della classe Laser, nell’anno che si è appena chiuso, questo attesta la grande marcia che questa classe ha innescato a livello zonale, e ci auguriamo che questo processo continui anche nel nuovo anno”

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.