LA STAGIONE EUROPEA DELLA MELGES WORLD LEAGUE E’ ALLE PORTE

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

Mentre oltreoceano proseguono gli eventi della Melges World League US Division per la flotta Melges 20, è arrivato il momento dell’Europa e dell’Italia pronti a dare il via alla ricca stagione di regate per le classi Melges 20 e Melges 32.

Forio d’Ischia e il Circolo Nautico Punta Imperatore ospiteranno questo fine settimana il warm up ufficiale Melges World League European Division 2018, che vedrà impegnati in una intensa serie di allenamenti e regate prova (senza assegnazione di punti) alcuni tra i migliori specialisti della flotta Melges 20.  Con questo evento si apre ufficialmente la stagione Europea della Melges World League 2018, il format ideato e creato da Melges Europe per permettere a tutti gli amanti della vela one design firmata Melges di confrontarsi, su scala globale, all’interno di una competizione di alto profilo qualitativo.

Inizia così il lungo percorso che nei prossimi mesi porterà i campioni Melges 20 e Melges 32 dall’isola di Ischia (sede delle prime regate ufficiali nel mese di aprile) al campo di regata di Cagliari (passando per Marina di Scarlino, Lerici, Riva del Garda). In Sardegna si disputeranno le finali europee della Melges World League (per entrambe le classi) e qui i Melges saranno ospiti dello Yacht Club Cagliari, per oltre un mese, fino alla disputa delle regate che, a inizio ottobre, assegneranno anche i titoli di Campione del Mondo Melges 20 e 32.

Mentre la classe Melges 32 non ha ancora dato fuoco alle polveri del proprio circuito stagionale  (la prima tappa è fissata a Forio d’Ischia dal 13 al 15 aprile) prosegue senza interruzione l’attività della Melges 20 World League che, nello scorso fine settimana, ha messo in archivio il secondo appuntamento della stagione internazionale 2018. La regata disputata a Miami ha portato a un cambio al vertice nella ranking mondiale, dopo una tiratissima seconda tappa in Florida, con il podio finale che sì è giocato in soli 3 punti: il russo Nika di Vladimir Prosikhin ha ottenuto il successo davanti al numero uno della ranking 2017 (e campione europeo in carica) il connazionale Russian Bogatyrs di Igor Rytov. Al terzo posto il padrone di casa Midnight Sun di Alexis Michas mentre il migliore degli azzurri è stato, con il quinto posto finale, Fremito d’Arja di Dario Levi.

La Melges 20 World League, prima dell’appuntamento italiano a Ischia, proseguirà con gli act numero 3 e 4 rispettivamente a Charleston (USA) dal 12 al 15 aprile e in Giappone sul campo di regata di Hayama (nello stesso fine settimana).

Top 10 classifica generale Melges 20 World League dopo 2 tappe:

  1. RUS 261 NIKA, Vladimir Prosikhin: pt. 39
  2. USA 305 MIDNIGHT SUN, Alexis Michas: pt. 35
  3. RUS 296 RUSSIAN BOGATYRS, Igor Rytov: pt. 34
  4. ITA 23 MASCALZONE LATINO Jr., Achille Onorato: pt. 31
  5. USA 7676 KUAI, Daniel Thielman: pt. 29
  6. USA 14 RED SKY SAILING TEAM, Paul Reilly: pt. 23
  7. USA 228 MIDNIGHT BLUE, Jasons Michas: pt. 22
  8. USA 300 PACIFIC YANKEE, Drew Freides: pt. 20
  9. USA 414 CINGHIALE, Rob Wilber: pt. 17
  10. USA 217 SLINGSHOT, Wes Whitmyer jr. / ITA 50 FREMITO D’ARJA, Dario Levi: pt. 16

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE