Archivio di tutte le notizie e dei comunicati stampa dal mondo della nautica

RSS Disponibile feed RSS v2.0

Lombardini Marine

Lombardini Marine

Lechler - STOPPANI


Nautica Yachtmarket, barche usate online

Nautica Editrice S.r.l.

Kinder Cup a Castiglione del Lago a settembre

Al via il Campionato primaverile per le classi Fun, Meteor e Libera

 

Castiglione del Lago – (aga) Riparte la stagione del Club Velico Castiglionese per il 2016. In calendario regate, sia sul versante prettamente sportivo-agonistico sia su quello associativo. Il primo appuntamento è per domenica 13 marzo, con la prima regata del Campionato primaverile a cui partecipano barche delle classi Fun, Meteor e Libera, nelle acque del Trasimeno, sotto la rocca di Castiglione. A seguire poi sono veramente tanti gli appuntamenti in calendario, sintetizzato di seguito e consultabile anche sul sito del Club. Ma l’accento In particolare va messo su tre manifestazioni di alto livello, tutte collocate all’interno dei rispettivi campionati nazionali.

In ordine di importanza, partendo da settembre, in occasione delle giornate del tradizionale “Zucchero a Vela”, farà tappa a Castiglione del Lago il 5° rendez-vous italiano della Kinder Cup per la Classe Optimist, con regate per bambini/bambine di età compresa tra 8 e 14 anni, un appuntamento di spicco, per il quale si prevede una massiccia presenza nel week end dei piccoli velisti e dei loro accompagnatori: alla scorsa edizione disputata a Trieste furono 396 i partecipanti scesi in acqua.

In giugno, altro impegno di rilievo con le regate del Campionato nazionale Dinghy 12’ Classic, con circa 70 imbarcazioni per altrettanti equipaggi. Per la flotta Dinghy si tratta di un ritorno, in quanto è già stata ospite del Club Velico Castiglionese nel 2014, riscuotendo un notevole successo da parte degli appassionati.

Il Dinghy è una raffinata e affascinante barca in legno di 12 piedi di lunghezza, maneggevole nella navigazione da diporto, ma impegnativa in regata dove richiede capacità tecniche e tattiche. Nei suoi oltre 100 anni di vita il Dinghy 12’ Classic ha in assoluto il primato del maggiore numero di campionati italiani disputati. Il prossimo a Castiglione del Lago sarà l’81°.

Ed infine, a maggio sono previsti due appuntamenti, per un totale di 6 giornate di regate, validi per i Campionati italiani Modelvela classe IOM (International One Meter) e classe M (Marblehead), con modellini di barche a vela in scala. Le differenze principali riguardano la lunghezza degli scafi (classe IOM, 1 metro; classe M, 1 metro e 29 cm.), forme e superfici veliche, ma soprattutto i materiali costruttivi: solo vetroresina per lo scafo della classe IOM; qualsiasi materiale, anche i più avveniristici, carbonio, titanio, ecc., per la classe M. Gli scafi partecipanti sono circa 120, suddivisi nelle due classi veliche, anch’esse spesso ospiti del Club Velico Castiglionese. Affiliati a Coni, Fiv e Isaf, i timonieri che le conducono da terra fanno veleggiare le loro imbarcazioni come le “sorelle maggiori”: stesse regole di regata, verifica di stazza e caratteristiche di ogni imbarcazione, penalità durante le gare in caso di infrazioni, ecc., sotto il rigido controllo del Comitato di Regata, composto da giudici federali FIV. I modelli in scala sono piccoli gioielli di altissimo livello tecnologico, eleganti e performanti anche in presenza di onde. Le imbarcazioni sono condotte dai rispettivi timonieri con radiocomandi che governano il timone e le vele. Il modello più diffuso è la Classe IOM, la classe regina in virtù della sua maggiore anzianità, lunghezza 1 mt., inaffondabile, peso 4 chili e pescaggio con la deriva tra 37 e 42 centimetri.

Nel frattempo è ripresa anche l’attività del Gruppo Sportivo del Club Velico Castiglionese. Il 2016 si preannuncia un anno impegnativo per i ragazzi e le ragazze, che dovranno vedersela con altri agguerriti velisti del Centro-Nord, soprattutto della 2° Zona (Umbria-Trasimeno, Toscana, Liguria-La Spezia), dove sono i campi di regata per ogni campionato e rispettive classi. Per il CVC, al di là dell’impegno in termini organizzativi economici e di preparazione, l’attività del gruppo rappresenta da sempre una delle principali motivazioni del Club e dei suoi soci. Il Gruppo Sportivo è composto da circa 30 atleti, di età tra gli 8 e i 50 anni (che gareggiano nelle rispettive categorie) compresi due istruttori federali, tutti tesserati della Federazione Italiana Vela (FIV). Due le classi di gara: Optimist, per i bambini/e da 8 a 14 anni, Laser,  fin dagli 11 anni. Nelle prime uscite hanno conseguito risultati non esaltanti, ma i ragazzi dopo una pausa invernale piuttosto prolungata stanno recuperando vivacità agonistica, per puntare a prestazioni più elevate.

Ed infine, sono iniziate anche le iscrizioni per quanti volessero entrare a far parte del Club Velico Castiglionese. Ogni info in segreteria, Via Brigata Garibaldi, 5/A, o sul sito www.cvcastiglionese.it.