CMC Marine: segnali di crescita dal Versilia Yachting Rendez-Vous

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

Il Versilia Yachting Rendez-vous è per CMC Marine l’occasione di incontrare alcuni tra i suoi principali clienti, i diversi cantieri nautici con cui collabora ormai da anni con crescente e reciproca soddisfazione, e al tempo stesso esporre uno tra i suoi prodotti di punta, lo Stabilis Electra – LR System.

Sono otto gli esclusivi yacht ancorati al marina di Viareggio durante il Versilia Yachting Rendez-vous che montano sistemi firmati CMC Marine: l’Andiamo di Baglietto, un Grande 30 Metri di Azimut, tre imbarcazioni Benetti: Delfino 95’, Classic Supreme e Fast 125’ e, infine, tre modelli di Sanlorenzo: SL78’, SD112’ e SL118’, il più grande degli yacht plananti prodotti dal cantiere. Tutti e otto sono prodotti da alcuni tra i più importanti cantieri al mondo che, ormai da anni, si affidano a CMC Marine per la completezza del suo servizio, sempre più capillare e organizzato.

Il Salone di Viareggio, quindi, può essere visto come lo specchio della situazione di CMC Marine all’interno della nautica mondiale: grazie anche alla strategia di rafforzamento della qualità del servizio offerto i maggiori players del mercato continuano a rivolgersi all’azienda pisana. Oltre ai già citati, altri importanti cantieri sono ormai clienti di CMC Marine da decenni, come per esempio Cantiere delle Marche, Tansu o Rossinavi, mentre con altri brand, anche internazionali, le collaborazioni sono più recenti.

La volontà di CMC Marine di rafforzare il servizio offerto al cliente, sia durante il periodo di garanzia sia in quello successivo, è evidente da molte iniziative avviate dall’azienda, come la prima CMC Marine Service Convention di inizio anno o la decisione di uniformare gli standard di servizio dei 12 service center accreditati in ogni zona del mondo (tra cui Hong Kong e Stati Uniti), che oggi collaborano per offrire non solo gli stessi servizi, ma con lo stesso livello di qualità.

Fondamentali per il raggiungimento di questi obiettivi sono stati l’adozione di un listino pubblico dei ricambi e lo stock dei principali pezzi disponibili, che possono essere spediti in qualsiasi momento e zona geografica. Questa strategia è risultata senza dubbio vincente: il fatturato derivante dai servizi è più che raddoppiato, così come è raddoppiato il numero degli interventi di manutenzione programmata, segno che armatori, equipaggi e cantieri riconoscono ormai l’elevata qualità dei servizi after sales offerti da CMC Marine nel mondo.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.