INGEMAR, UN DOPPIO APPUNTAMENTO IN LAGUNA PER IL PONTE GALLEGGIANTE IDEATO E PRODOTTO A CASALE SUL SILE

Gli stessi moduli sono stati utilizzati anche per realizzare i ponti votivi per le Festività del Redentore e della Salute e per arredare gli spazi acquei del Salone Nautico all’Arsenale

 

Milano, 24 ottobre 2019. La città sull’acqua più affascinante al mondo si appresta ancora una volta ad accogliere nella sua laguna quello che è ormai diventato un moderno simbolo della collettività: il ‘ponte galleggiante’ che trova sempre nuove e importanti destinazioni e le cui immagini, con configurazioni e usi diversi (dalle celebrazioni per i 50 anni del Gruppo Ferretti, al Salone Nautico Internazionale), hanno ormai fatto il giro del mondo.

 

Il primo appuntamento è per Domenica 27 ottobre per la 37°Venice Marathon: un percorso di 42 km che dalla Riviera del Brenta arriverà nel cuore della città a Riva dei Sette Martiri, durante il quale i partecipanti potranno provare l’emozione di correre letteralmente sull’acqua grazie ad un suggestivo attraversamento galleggiante lungo quasi 170m installato fra Punta Dogana e San Marco.

 

Solo pochi giorni dopo in laguna nord, fra le Fondamente Nove e l’Isola di San Michele gli stessi moduli galleggianti faranno rivivere un’altra importante tradizione veneziana che ormai solo i più anziani ricordano poiché abbandonata nel 1950 e che nei giorni della commemorazione dei defunti vedeva la popolazione recarsi in pellegrinaggio al cimitero utilizzando un vecchio ponte di barche.
Il 31 ottobre verrà infatti inaugurato il nuovo ponte galleggiante che sarà attivo fino al 10 novembre e che consentirà di raggiungere a piedi l’isola che fin dal 1807, su volere di Napoleone, accoglie le spoglie dei veneziani e dei tantissimi illustri personaggi che hanno caratterizzato la storia e la cultura della Serenissima.
Con l’aggiunta di nuovi moduli galleggianti a quelli dei ponti del Redentore e della Salute, il nuovo attraversamento raggiungerà la ragguardevole distanza di quasi 410m e congiungerà le sponde dell’Isola di San Michele con le Fondamente cittadine senza paralizzare il traffico acqueo, grazie ad un varco sopraelevato per il passaggio delle imbarcazioni alto 3,5m e largo 10m.

 

Da 40 anni Ingemar produce e pone in opera in Italia e all’estero pontili e frangionda galleggianti ed è oggi fra le pochissime aziende del settore con propria autonomia di produzione; ciò le consente di applicare al suo interno le attività di Ricerca & Sviluppo necessarie per anticipare le esigenze del mercato. La certificazione ISO 9001 per la progettazione, la costruzione e l’installazione dei manufatti testimonia la serietà e l’impegno costante dell’Azienda e si aggiunge alla certificazione SOA nel settore dei porti per commesse fino a 15,5 milioni di Euro. La direzione e l’amministrazione dell’azienda si trovano a Milano, mentre la produzione e l’assistenza tecnica e commerciale sono concentrate a Casale sul Sile (TV). Il Gruppo Ingemar comprende la società madre Ingemar per la progettazione e l’ingegneria marittima e la “sister-company” Ingemar Trade & Services per la rete commerciale e i servizi di assistenza post vendita.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE