La F&B Yachting organizza il suo Fuori Salone Nautico

 Fino dalla nostra origine non abbiamo mai mancato una sola edizione del Salone Nautico Internazionale di Genova, sostenendolo con orgoglio persino negli anni più difficili. Abbiamo iniziato col Nautico negli ultimi anni d’oro, quelli della durata di nove giorni in cui ci mettevi 45 minuti ad attraversarlo a piedi senza fermarti. Nel 2017 ci hanno perfino “premiato” con una targa che teniamo esposta nel nostro negozio. 

Ma nel frattempo, nostro malgrado, qualcosa è cambiato… 

Quando abbiamo iniziato il web era già il nostro primo mercato, ma ne Google ne i social si erano ancora espressi per quello che sono oggi. 

Di fatto fino a qualche anno fa, partecipare alle fiere nautiche significava non solo mostrare i propri prodotti in anteprima, ma anche incontrare migliaia di appassionati, scambiarsi opinioni e indirizzi e-mail e instaurare quindi un rapporto. 

Oggi, più del 90% delle persone che passano nel nostro stand al Salone ci conoscono già, ci hanno scoperto su Internet o sui social; i nostri stessi prodotti sono già stati presentati sul Web e sui giornali con mesi di anticipo. 

Inoltre, altro grande cambiamento tutto italiano, il Salone di Genova è aumentato di prezzo diventando forse il più caro d’Europa: abbiamo scoperto che il Salone di Düsseldorf, che nel frattempo si è affermato quale più importante salone nautico d’Europa nonostante il fatto che sia al chiuso e con barche in secca, costa circa 1/3 in meno rispetto a quello che paghiamo noi (come espositori di accessori) a Genova. Un terzo in meno per una fiera che si affaccia peraltro su un mercato molto più ricco e con una propensione alla spesa più alta rispetto a quello Italiano. 

Facendo quindi due conti semplici ci siamo resi conto che per rientrare delle spese del Salone di Genova, calcolando anche i proventi che ci arrivano mediamente della vendite che la manifestazione ci porta, ci vogliono circa due mesi e mezzo/tre di lavoro. In pratica, potremmo chiudere tre mesi all’anno e andare in vacanza , senza cambiare nulla nei nostri conti economici aziendali! 

E’ chiaro quanto, a queste condizioni, per noi il Salone non sia più sostenibile, soprattutto se poi quello che ti dovrebbe dare la fiera in termini di contatti e prospettive di lavoro, non è più cosi significativo. 

Ma siccome non ci piace stare a guardare gli altri che lavorano, abbiamo deciso di aprire il Fuori Salone Nautico (attenzione: “Fuori Salone” e non “Contro” Salone). 

Non partecipando al Salone Nautico di Genova , parte del conseguente risparmio lo mettiamo in sconti su alcuni dei nostri accessori o equipaggiamenti più ricercati.

Apriamo quindi già dal 16 settembre un “salone virtuale” che chiamiamo Fuori Salone Nautico dove presenteremo le nostre migliori proposte su una scelta di Equipaggiamenti Premium dal nostro catalogo esclusivo: http://www.fbyachting.it/fuori-salone-genova.html 

Il nostro Fuori Salone Nautico sarà sul Web, quindi virtualmente ovunque, e si estenderà fio al 30 settembre. 

Ma per chi vorrà venirci a visitare nel nostro negozio al Porto di Lavagna, a soli 35 km da Genova, saremo a disposizione anche su appuntamento. 

Vogliamo sottolineare nuovamente che non si tratta di un’azione contro la prestigiosa manifestazione nautica italiana, e che siamo ben disposti a ritornare ad esporre già dalla prossima edizione. 

Ciò ovviamente sempre che riescano a rimodularsi sui veloci cambiamenti che il mercato sta imponendo da tempo in ogni settore merceologico. Infatti, dopo anni di civilissimo ma inutile dialogo con la Direzione Commerciale della Fiera, ci auguriamo che questa nostra iniziativa – insieme ad altre prese ed annunciate dai nostri colleghi – serva da indicazione eloquente che li spinga verso un forte cambiamento; che non deve essere visto solo nella politica dei prezzi verso operatori e magari verso il pubblico, ma anche nell’ottica di una totale rivisitazione del concetto di Salone, sugli esempi di quelle manifestazioni che nel mondo stanno continuando ad avere successo in maniera sostenibile per tutti. 

Al riguardo abbiamo molte idee e proposte che ci piacerebbe venissero prese in considerazione e condivise, nell’ottica di un settore atipico perché fondato su un’economia che ha potuto porre le basi prima di tutto sulla passione delle persone. 

Per ulteriori domande o una eventuale intervista: 

F&B Yachting Ezio Grillo tel. 0185 199 0856 cell. 331 505 5043 

Porto turistico, 7 – 16033 Lavagna (GE) 

e-mail: info@fbyachting.it sito web: www.fbyachting.it 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE