Il sistema di collegamento dell’impianto elettrico di bordo alla rete di terra costituisce, notoriamente, uno degli elementi più importanti ai fini di una comoda e rilassante vita di porto ma, per la delicatezza della sua funzione in termini di sicurezza, deve presentare caratteristiche di assoluta affidabilità.

Saim Marine, uno dei più importanti punti di riferimento per la fornitura di componentistica dedicata al diporto nautico, propone a tal fine un dispositivo assolutamente innovativo, registrato e brevettato. Si chiama SmartPlug e, prodotto da un’azienda di Seattle specializzata proprio in dispositivi elettrici di alta qualità destinati all’ambiente marino, consiste in un sistema di presa e relativa spina basato sia su una particolare progettazione sia sull’uso di materiali speciali.

Per esempio, le superfici di contatto elettrico risultano pari a circa 20 volte quelle dei sistemi tradizionali più diffusi, riducendo drasticamente quei fenomeni di surriscaldamento che spesso sono causa di incendio, così come le parti di acciaio inossidabile affogate nella struttura di resina plastica costituiscono un insieme perfettamente stagno e resistente a qualsiasi maltrattamento.

Disponibile nelle versioni da 16/32/50 ampere, il sistema SmartPlug è facilmente installabile a bordo mediante 4 punti di fissaggio. Dotata di guarnizioni che, resistenti alle intemperie, prevengono la corrosione dei contatti, la presa dispone di un blocco di sicurezza che aggancia in maniera stabile la spina; questa, a sua volta, è dotata di due levette laterali a molla, in acciaio inossidabile, che ne garantiscono automaticamente la corretta connessione, facilitando oltretutto la manovra di aggancio. Due led blu, posti sulla parte superiore della presa, indicano la presenza di tensione.

Per soddisfare ogni possibile necessità, i cavi per il collegamento tra la barca e la colonnina in banchina sono disponibili nelle tre diverse lunghezze di 12,5, 15,5 e 25 metri.
Per maggiori informazioni: marine@saim-group.com; www.saim-group.com