Videoworks a bordo del nuovo Lexus “Sport Yacht Concept”

Daniele Carnevali
Scritto da Daniele Carnevali

Dalle auto prestigiose agli yacht: Lexus presenta lo “Sport Yacht Concept”. Si tratta di un progetto di grande impatto visivo, lungo 12,7 metri e largo 3,86 metri, che può ospitare fino a otto persone.

Lusso e tecnologia, insieme al design ispirato alle vetture di punta Lexus, promettono di attirare l’attenzione di molti, e non solo di armatori.

Akio Toyoda, presidente di Toyota Motor Corporation e Chief Branding Officer di Lexus, ha rivelato il concept in occasione di un evento ospitato da Lexus International dedicato ai giornalisti di lifestyle tenutosi a Miami Beach, Florida, il 12 gennaio scorso.

Lo Sport Yacht Concept è stato progettato dal Design Centre di Lexus in Giappone ed è stato costruito dal cantiere Marquis-Carver nel Wisconsin, Stati Uniti d’America, utilizzando fibra di carbonio rinforzata in plastica (CFRP), che consente di risparmiare quasi una tonnellata di peso rispetto all’utilizzo di fibra di vetro in plastica rinforzata. Il materiale CFRP è lo stesso utilizzato per costruire macchine da corsa e supercar.

Lo yacht monta motori a benzina V8 twin da 5,0 litri in grado di spingere la barca fino alla velocità di 49 miglia all’ora (43 nodi).

“Lo Sport Yacht Concept di Lexus ha permesso di esplorare come il linguaggio del design di Lexus potrebbe essere applicato anche ad uno stile di vita marittimo”, ha detto Yoshihiro Sawa, Vice Presidente Esecutivo di Lexus International. In qualità di concept, lo Sport Yacht Lexus rappresenta un progetto su misura one-off, senza alcun intento di produzione.

Videoworks ha realizzato per il progetto l’infrastruttura di rete e il sistema di automazione audio/video di bordo integrato con Wi-Fi e 4G. La configurazione audio ad alte prestazioni è costituita da casse acustiche invisibili a zero impatto architettonico e da un sistema di “masking” sonoro che permette una migliore qualità dell’audio in ambienti rumorosi. Questo è possibile grazie ad una equalizzazione tempo reale che consente all’utente di focalizzare la sua attenzione solo sul suono e non sul rumore.

Con l’ uso di un solo iPad, l’armatore e i suoi ospiti hanno il controllo di Apple TV, navigazione GPS, display della carta nautica, dati sonar, tende ed oscuranti, luci ed aria condizionata. Inoltre, il motore della barca può essere visualizzato in qualsiasi momento sullo schermo dell’ iPad, grazie ad un sistema di telecamere installate nella sala macchine.

Videoworks non solo integra i sistemi tecnologici e informatici, ma, cosa più importante, assicura anche una competenza guadagnata nel corso della sua lunga storia di progetti, che viene accuratamente instillata nel suo DNA. Questo permette a Videoworks di capire le esigenze espresse e quelle inespresse dei propri clienti.

La collaborazione con Lexus in un progetto così unico ed esclusivo è stata una grande opportunità per Videoworks.

sull'autore

Daniele Carnevali

Daniele Carnevali

Classe ’81, giornalista professionista approdato nella redazione di Nautica nel 2003. Appassionato di barche a vela e a motore, nel tempo libero si diletta a veleggiare a bordo del suo Fireball.

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.