Cintura di zavorra

Usata per contrastare la galleggiabilità del proprio corpo e della muta, è formata in genere da una cintura in nylon con fibbia in metallo o plastica, su cui sono infilati dei pesi in piombo. I pesi, in diverse forme e misure, sono disponibili con o senza rivestimento in plastica ed anche a forma di piastre curve per una migliore adattabilità ai fianchi.

Un altro tipo di cintura è realizzata in materiale morbido con delle tasche in cui inserire i pesi o dei sacchetti di pallini di piombo. Altre cinture sono elastiche, utili per compensare la riduzione di spessore della muta in profondità. Esistono anche cinture di zavorra con bretelle, utilizzate quando si devono portare molti pesi, per ridurre lo sforzo sopportato dalla parte bassa della schiena.

Tutte le cinture, al di là del tipo e modello, devono essere provviste di un sistema a sgancio rapido, azionabile con una sola mano, per liberarsi velocemente della zavorra in caso di necessità.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.