La stabilità secondo German Frers

Nico Caponetto
Scritto da Nico Caponetto

Lezione a Cannes del grande architetto

Accade, quando si ha a che fare con barche e progettisti che hanno scritto la storia dello yachting, che durante la presentazione di un nuovo modello si vada ben oltre la consueta celebrazione di cantiere, progettista e costruttore. È quello che è accaduto ieri quando, durante la presentazione del nuovo Swan 48, il progettista German Frers si sia alzato e abbia tenuto una breve ma esaustiva lezione sulla stabilità dello scafo. Il tutto, ricorrendo ai suoi disegni tracciati a mano nella fase di studio delle linee d’acqua e spiegando, con una semplicità sconcertante, il perchè le carene delle ultime barche siano così stabili e capaci di contenere lo sbandamento entro i 20 gradi.

“Lo scafo – ha spiegato il progettista mostrando i suoi disegni – non ha forme estreme pur essendo largo, ma soprattutto non modifica il suo assetto. Quando la barca sbanda, la forma in acqua rimane sempre simmetrica, quindi molto stabile e anche l‘assetto longitudinale non cambia, in modo da evitare che la prua affondi o si sollevi eccessivamente”.

Il mantenimento della simmetria dell’impronta della barca anche quando è sbandata, permette ua forte stabilità e riduce moltissimo la tendenza a scatti repentini all’orza e il contenimento dello sbandamento entro i 20 gradi, oltre a rendere molto più confortevole la navigazione e la vita di bordo, contribuisce esso stesso a ridurre la possibilità di straorze.

Una carena così pensata, ha indotto come conseguenza tecnica la scelta dei due timoni. Non una moda quindi, ma una scelta coerente con le linee d’acqua per mantenere le caratteristiche di maggior controllo e stabilità della carena. Questa configurazione, infatti, permette di abbattere l’attrito, e già prima dei 20 gradi di sbandamento, la pala sopravento esce dall’acqua mentre quella immersa lavora perpendicolarmente al flusso d’acqua ottenendo il massimo del controllo e dell’efficenza.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE