Il cadetto Manuel Scacciati si impone al Meeting II Zona FIV ed è Campione Zonale 2017

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice
Brillante trasferta dei timonieri della Scuola Vela Valentin Mankin all’Isola d’Elba. Margherita Pezzella, quarta assoluta, è prima nel femminile dello Zonale. 
Buona la prestazione anche di tutti gli altri portacolori della Scuola Mankin.
Portoferraio/Viareggio. Ancora una splendida affermazione per i giovani timonieri Optimist della Scuola Vela Valentin Mankin che nel fine settimana appena concluso sono stati impegnati nelle acque elbane di Portoferraio in occasione del Meeting della II Zona FIV (Toscana, Spezia, Umbria), la manifestazione che ha chiuso la stagione agonistica zonale 2017 delle derive.
Organizzato dal Comitato dei Circoli Velici Elbani e dalla II Zona FIV, l’appuntamento ha visto scendere in acqua 135 gli equipaggi tra singoli e doppi che hanno disputato tutte le prove in programma (cinque per gli Optimist e quattro per i Laser e i doppi) caratterizzate da vento da Sud che si è sempre mantenuto tra i 6 e i 13 nodi. La base logistica della manifestazione -supportata da Acqua dell’Elba e Moby Lines- era, invece, l’Hotel Airone che ha ospitato la maggioranza dei velisti.
Grazie a ben cinque vittorie nelle cinque regate portate a termine, Manuel Scacciati, il giovane timoniere (2008) viareggino portacolori della Scuola Vela Mankin, si è imposto nella categoria Cadetti sbaragliando gli altri 31 partecipanti (10 punti; 1,1,1,1,1). 
Ottimo anche il quinto posto assoluto dell’altro alfiere della Scuola Vela Mankin, Federico Querzolo che ha chiuso a 24 punti (12,2,3,10,9 i parziali) dietro a Diego Bianchi (12 punti, LNI Follonica), Niccolo Giomarelli (13 puntiCV Castiglionese) e ad Elena Sofia Urti (18 punti CN Livorno). Adalberto Parra (che si allena con la squadra Mankin dallo scorso luglio e che dal prossimo anno sarà tesserato con il CVTLP) è decimo assoluto (36 punti). 
Grazie a questo brillante risultato che si va ad aggiungere a quelli ottenuti nelle tappe precedenti, Manuel Scacciati si è laureato Campione Zonale Optimist cadetti 2017.
Per quanto riguarda gli Juniores della Scuola Vela Mankin impegnati in questa trasferta è da segnalare il quarto posto assoluto di Tommaso Barbuti (22 punti; 4,3,16,3,12) -dietro a Filippo Pasqui (8), Mattia Tognocchi (17) e Edoardo Guidi (22)-, il nono di Margherita Pezzella (30 punti), l’undicesimo di Federico Lunardi (41), il 20° di Emma Maltese e il 33° di Chiara Mori. Trentotto gli Juniores scesi in acqua.
Margherita Pezzella, inoltre, ha chiuso il Campionato Zonale 2017 quarta assoluta e prima nel femminile.
“Siamo tutti molto soddisfatti dei nostri piccoli grandi timonieri e dei risultati che la Scuola Valentin Mankin, creata lo scorso anno dall’impegno e dalle sinergie del Club Nautico Versilia, del Circolo Velico Torre del Lago Puccini e della Società Velica Viareggina, continua a dare confermando la validità dell’iniziativa e del lavoro svolto.” hanno spiegato Stefano Querzolo, responsabile del progetto Vela Scuola per la Scuola di Vela Valentin Mankin, e Muzio Scacciati, Consigliere del CNV e promotore del Progetto che intende creare un ricambio generazionale nello sport della Vela, proponendosi anche come un grande volano per il turismo versiliese.
Per la cronaca nei Laser Standard ha vinto Massimo Segnini (CdM Marina di Campo), nei Radial Federico Tocchi (CN Livorno) e nei 4.7 Attilio Borio (CV La Spezia). Vittoria dei padroni di casa nei 420 con Arnaldi-Arnaldi (CV Marciana Marina) davanti a Andrea Bianucci-Matteo Chimenti (da segnalare anche il 5° di Leonardo Barbuti e Irene Chimenti) e negli Equipe EVO con Caldarera-Petra (CV Marciana Marina) mentre nei Vaurien hanno vinto Morelli-Mangoni (Canottieri Solvay)  e negli Equipe Under 12 Corsi-Antonini (CN Follonica).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE