La classe Este 24 ha chiuso la sua prima giornata con tre prove disputate su un campo di regata da far invidia alle grandi location della vela mondiale. 

La prima giornata del Campionato Italiano, condotto grazie alla regia del Circolo Nautico Guglielmo Marconi e alla collaborazione IV Zona Fiv, si è chiusa con tre prove a bastone disputate con un vento tra i 10 e 14 nodi dai quadranti nord occidentali che ha reso il campo di regata di Santa Marinella, un teatro perfetto per i partecipanti alla quinta tappa del Circuito Nazionale Este24, che quest’anno corrisponde con l’assegnazione del tricolore. 

Novità tanto desiderata e sicuramente la ciliegina sulla torta è stato l’arbitraggio in acqua – utilizzato nelle medal races olimpiche – che costituisce una grande conquista per la classe. Per merito proprio del Presidente del CNGM, avv.Francesco Sette, che ha richiesto ben 8 arbitri in acqua in affiancamento al CdR.

Tre prove con vento da 270° in aumento durante l’arco del pomeriggio. Nella prima prova è La Poderosa 2.0 di Roberto Ugolini ad avere la meglio su Esterina di Maurizio Galanti e Ricca D’Este della coppia Flemma-Chiattelli, una prova combattuta con momenti in cui i diretti avversari si sono marcati da vicino. 

La seconda prova è nelle mani di Ricca D’Este, con un vantaggio notevole, grazie ad un ottima partenza ed una conduzione nella prima fase veramente al top, secondo posto per Sport Images di Stefano Fusco e La Poderosa 2.0 di Ugolini. 

Terza prova, vento in aumento e be tre OCS, una penalità che sicuramente sarà “scartata”. E’ nuovamente Ricca D’Este a chiudere in testa la prova davanti a Estrella, timonata da Giulio Nuti e Bellavita di Coscarella Toomulti Sailing. 

Domani sono previste altre tre prove, il meteo dovrebbe regalare un’altra giornata di grande vela ed agonismo. 

www.este24.it
https://www.facebook.com/Este24/
http://www.cngm.it