CONCLUSA LA PRIMA PROVA DELLA PORTOPICCOLO CLASSIC TROFEO ITAS ASSICURAZIONI

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

Portopiccolo – Sistiana (Trieste), 10 giugno 2017 – Il campo di regata di Portopiccolo è stato il palco riservato quest’oggi agli yachts d’epoca e classici, i protagonisti della attesa seconda edizione della Portopiccolo Classic Trofeo ITAS Assicurazioni 2017, l’evento di apertura della stagione adriatica AIVE (Associazione Italiana Vele d’Epoca).

Tra le boe del percorso preparato dallo Yacht Club Portopiccolo, caratterizzato da 10 nodi di vento termico giunto puntale alle ore 12.00 da 220 gradi, si è schierata la storia, anzi le storie, a tratti leggendarie, di queste regine della vela e del mare.
Lo spettacolo, sia in banchina che a vele spiegate, è stato come sempre di enorme fascino ma, trattandosi di una regata, non è mancato l’aspetto agonistico e la lotta per i punti della prova disputata quest’oggi.

La classifica della Portopiccolo Classic Trofeo ITAS Assicurazioni, nella divisione yacht d’epoca vede al comando FINOLA dell’armatrice Elisa Metu che corre per il guidone dello Yacht Club Portopiccolo. FINOLA precede SERENITY di Roberto Dal Tio (C.V. Conegliano) e UN SOGNO di Giorgio Brezic (Società Triestina della Vela).

Nella categoria riservata agli yachts classici si impone al momento STRALE di Enzo Bruno Bandini (Circolo Velico Ravennate) davanti alla STELLA POLARE di Fabrizio Cumbo e NEMBO 2 di Nicolò de Manzini (entrambi portacolori dello Yacht Club Adriaco).

La leadership provvisoria nella categoria della passere spetta a LUCIA di Leone Sirio (Società Triestina della Vela) che precede NESTORE armato da Artemio Croatto (Yacht Club Hannibal) e QUEEQUEG di Davide Coslovich (Società Triestina Sport del Mare).

Nella speciale classifica dedicata esclusivamente agli scafi nati dalla matita e dal genio dell’indimenticato Carlo Sciarelli spicca il nome di ANGELICA IV dell’armatore Carlo Cazzaniga (Yacht Club Hannibal) che precede STELLA POLARE e AURIGA di Elena Galasso.

Lo spettacolo prosegue domani, con la seconda prova del programma che si prevede, se le previsioni saranno confermate, con un vento di bora sul campo di regata.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.