DUE TEAM BRASILIANI SUL PODIO DELLA STAR SAILORS LEAGUE FINALS

Daniele Carnevali
Scritto da Daniele Carnevali

L’ALUNNO SUPER IL MAESTRO:
JORGE ZARIF E PEDRO TROUCHE VINCONO L’EDIZIONE 2018

Per la seconda volta nella storia della Star Sailors League un equipaggio brasiliano conquista la vittoria nella SSL Finals, ma in questa occasione non ha vinto il favorito. La leggenda olimpica Robert Scheidt, con il prodiere Henry Boening, era il favorito per la vittoria finale dopo aver dominato i quattro giorni di qualificazione, ma oggi sono stati Jorge Zarif e Pedro Trouche a vincere tutte le prove disputate. Rispettivamente 26 e 27 anni di età, Zarif, il Campione del Mondo in carica della classe Star e vincitore della Finn Gold Cup 2013, e Trouche, sono il primo equipaggio under 40 ad aggiudicarsi l’evento annuale che mira a determinare la “stella” più luminosa del mondo della vela.
 
“Siamo sorpresi di aver dominato in questo modo, perché il livello è veramente elevato”, ha ammesso Zarif. “Oggi abbiamo navigato al meglio. Abbiamo dato il 100%, pompando e cinghiando tutto il tempo e questo ha sicuramente fatto la differenza. È un privilegio essere qui ed è un privilegio aver battuto gli altri velisti.”
 
Le prove di oggi si sono svolte sotto un cielo coperto con il campo di regata che per l’occasione è tornato all’interno della Baia di Montagu a Nassau. Il vivace vento da est soffiava direttamente nella baia con raffiche che hanno raggiunto anche i 20 nodi.
 
La giornata è iniziata con una dura battaglia tra gli otto equipaggi impegnati ai quarti di finale. Zarif e Trouche hanno vinto con distacco e gli ultimi tre sono stati subito eliminati: Paul Cayard con Arthur Lopes, Lars Grael con Samuel Goncalves e Freddy Lööf con Edoardo Natucci; Cayard, così brillante ieri, oggi è stato frenato subito da una penalità sulla prima bolina.
 
I due giovani brasiliani hanno poi vinto anche le semifinali. Mark Mendelblatt e Brian Fatih, che grazie al secondo posto nelle qualificazioni di ieri erano già in semifinale, ne sono usciti sconfitti per mano del duo norvegese formato da Eivind Melleby e Joshua Revkin. Mendelblatt e Fatih, vincitori per due volte della Star Sailors League Finals, sono stati eliminati insieme al team francese Xavier Rohart e Pierre-Alexis Ponsot e alla leggenda olimpica polacca Mateusz Kusznierewicz con Dominik Życki.
 
Alla prima bolina della finale, Robert Scheidt e Henry Boening hanno fatto un errore che la stella della vela olimpica ha rimpianto a fine giornata: hanno virato sul duo italo-tedesco formato da Diego Negri e Frithjof Kleen, invece di continuare sulla sinistra attaccando i loro compatrioti. Così facendo Scheidt e Boening hanno combattuto con Negri e Kleen fino alla fine per il secondo posto, che è andato ai brasiliani con Negri/Kleen terzi.
 
 “Se avessimo incrociato e li avessimo raggiunti poi avremmo avuto un buon sinistro, ma sono decisioni che si devono prendere in un secondo”, ha ammesso Scheidt che poi ha parlato anche dei vincitori “Hanno pienamente meritato oggi. Hanno vinto tre gare con un ampio margine. Erano veloci e navigavano bene sia di bolina che di poppa. Jorge ha un futuro brillante davanti a sé.”
 
Mentre Paul Cayard è riuscito ad accendere i motori ieri, dopo aver apportato delle regolazioni al rig la notte precedente, anche Zarif e Trouche hanno apportato delle modifiche al rigging la notte scorsa. Zarif ha ammesso che questo ha fatto la differenza: “Abbiamo avuto delle belle partenze, con una buona velocità di bolina e questo ha reso il lavoro meno difficile. Ci siamo potuti mettere in una posizione da cui ci è stato possibile controllare la flotta per la maggior parte del tempo.”
 
Per Zarif questa era la quarta partecipazione alla Star Sailors League Finals, mentre per Pedro Trouche è stata la prima volta. Incredibilmente è stata anche la prima volta che Trouche e Zarif regatavano insieme, nonostante si siano conosciuti nel 2005, anno in cui hanno iniziato ad allenarsi insieme nella classe Laser.
 
“È il trofeo più prestigioso che ho vinto”, ha ammesso Trouche, il quale, come prossimo passo, intende partecipare alla prima edizione dello Star Junior World Championship di febbraio a Miami.
“Non ho mai navigato ad un livello come questo prima d’ora. È la prima volta che sconfiggo Robert [Scheidt]. È una bella sensazione! Lui è una leggenda. Sono molto felice.”
 
Conquistando la Star Sailors League Finals, Zarif e Trouche non hanno solo guadagnato il credito di aver battuto molti dei migliori velisti al mondo, ma hanno anche vinto $ 40.000 del montepremi totale da $ 200.000.

1Jorge Zarif (BRA)Pedro Trouche (BRA)
2Robert Scheidt (BRA)Henry Boening (BRA)
3Diego Negri (ITA)Frithjof Kleen (GER)
4Eivind Melleby (NOR)Joshua Revkin (USA)
5Mark Mendelblatt (USABrian Fatih (USA)
6Mateusz Kusznierewicz (POL)Dominik Zycki (POL)
7Xavier Rohart (FRA)Pierre-Alexis Ponsot (FRA)
8Paul Cayard (USA)Arthur Lopes (BRA)
9Lars Grael (BRA)Samuel Gonçalves (BRA)
10Fredrik Loof (SWE)Edoardo Natucci (ITA)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE