Il J24 J-Oc firma la quinta tappa del Circuito Nazionale J24 a Cervia

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice
Il capo Flotta del Garda, Fabio Apollonio vince la quinta tappa del Circuito 2017 del Monotipo più diffuso al Mondo. 
Sei le prove disputate. Assegnato un altro pass per partecipare al Campionato del Mondo 2018 a Riva del Garda.
 
Cervia. Grazie a parziali regolarissimi (5,3,2,2,3,3) è Ita 371 J-Oc armato e timonato da Fabio Apollonio (Soc. Triestina della Vela) ad aggiudicarsi la tappa cervese del Circuito Nazionale J24: con 13 punti il J24 del Capo Flotta del Garda ha, infatti, avuto la meglio sui vincitori di due delle prove di giornata, Ita 212 Jamaica armato e timonato dal presidente della Classe Italiana J24, il carrarino Pietro Diamanti (15 punti; 4,1,5,3,11,2, CN Marina di Carrara) e il padrone di casa (vincitore dell’edizione 2016) Ita 424 Kismet armato da Francesca Focardi e timonato da Dario Luciani (22 punti; 10,2,1,6,4,9  Circolo Nautico Amici della Vela). 
Quarta posizione per un altro equipaggio di casa, Ita 505 Jorè armato da Alessandro Errani e timonato da Marco Pantano (24 punti; 7,7,3,7,2,5, Circolo Nautico Amici della Vela) mentre Ita 416 La Superba, il J24 del Centro Velico di Napoli della Marina Militare timonato da Ignazio Bonanno, protagonista di ben quattro vittorie di giornata, si è dovuto accontentare di un quinto posto a causa dei due dsq nella seconda e nella terza regata. 
Con sei prove disputate da ben ventitré equipaggi nelle giornate di sabato e domenica, si è infatti conclusa nelle acque di Cervia la quinta tappa del Circuito Nazionale 2017 – Trofeo J24, quest’anno articolato su sette manche da aprile a novembre. Ottima come sempre l’organizzazione e l’ospitalità del Circolo Nautico Amici della Vela (www.circolonauticocervia.it). 
Molto graditi, da tutti i tradizionali eventi collaterali fra i quali la tipica cena romagnola del sabato sera, vero momento di aggregazione fra tutti i i partecipanti.
La manifestazione cervese ha, inoltre, assegnato un altro pass per partecipare al Campionato del Mondo 2018 che si svolgerà a Riva del Garda a fine agosto: Ita 424 Kismet armato da Francesca Focardi e timonato da Dario Luciani si è infatti aggiunto agli equipaggi già selezionati Ita 416 La Superba, Ita 212 Jamaica, Ita 501 Avoltore, Ita 304  Five for Fihting J, Ita 499 Kong Grifone, Ita 487 America Passage, Ita 405 Vigne Surrau, Ita 460 Botta Dritta, Ita 443 Aria, Ita 241 Libarium e Ita 371 J-Joc.
“Siamo molto soddisfatti perché avevamo previsto la partecipazione di una ventina di imbarcazioni e, infatti, sono stati ben 23 gli equipaggi a scendere in acqua- ha spiegato il Capo Flotta Guido Guadagni, co-armatore con Domenico Brighi di Ita 400 Capitan Nemo che ha chiuso in ottava posizione – Fra loro non soltanto i rappresentanti della nostra Flotta della Romagna ma anche gli amici di altre Flotte -Garda, Golfo dei Poeti, Lario-… che si sono aggiudicati i gradini più alti del podio. Adesso vi aspettiamo ancora più numerosi al nostro tradizionale Campionato Invernale-Memorial Stefano Pirini, un appuntamento imperdibile per gli equipaggi J24 che saranno impegnati nel tratto di mare antistante la spiaggia di Milano Marittima nelle due manche del Campionato: la prima con regate sulle boe domenica 22 ottobre, 5 e 19 novembre e 3 dicembre. Per la seconda manche, invece, si regaterà domenica 18 febbraio 2018 e il 4 e il 18 marzo. L’eventuale giornata di recupero è, invece, fissata per sabato 17 marzo.”
Conclusa anche la quinta tappa del Circuito Nazionale 2017 (dopo Nettuno, Livorno, il Campionato Nazionale a La Maddalena, Brenzone e Cervia) la classifica provvisoria riservata ai Timonieri-Armatori vede sempre al comando Ita 212 Jamaica di Pietro Diamanti, seguito da Ita 473 Magica Fata di Massimo Frigerio e da Ita 304 Five for Fighting J della giovane Eugenia De Giacomo. Per quanto riguarda invece l’assegnazione del Trofeo Challenge Perpetuo Francesco Ciccolo (assegnato al primo classificato del Trofeo Nazionale senza considerare gli scarti e che ha anche un grande valore affettivo perché istituito in ricordo del Presidente prematuramente scomparso che ha segnato la storia della Classe J24) Ita 212 Jamaica si è portato al comando superando Ita 416 La Superba. Seguono Ita 473 Magica Fata, Ita 501 Avoltore armato da Massimo Mariotti e timonato da Francesco Cruciani e Ita 304 Five for Fighting J. 
Il prossimo appuntamento della Flotta J24 con il Circuito Nazionale è l’Interlaghi, sesta e penultima tappa dell’edizione 2017: una classica regata di fine stagione organizzata nelle acque di Lecco dalla Società Canottieri Lecco (canottierilecco@canottieri.lc.it) nelle giornate di sabato 28 e domenica 29 ottobre.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE