LA VELA REGATA SEMPRE NEL GOLFO DI SALO’

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

SALÒ  (lago di Garda) – Dopo il grande successo della tappa del circuito in notturna di “velaterapia” di Itaca dell’Ail di Brescia e Verona (quasi 200 partecipanti) la Canottieri Garda propone nel  prossimo weekend  la “Salò Sail Meeting-Benaco Energia”, sfida velica nel golfo salodiano, erede della Ecoservizi Trophy degli anni ‘80. Sarà la 32esima edizione, un traguardo importante per questa manifestazione velica della Canottieri Garda (www.canottierigarda.it) che il prossimo 10 agosto festeggerà i suoi 126 anni di storia. In palio ci saranno i trofei Max Traverso e Marco Bosetti. In gara ci saranno tutte le flotte dei monotipi lacustri a cominciare da Asso 99, Dolphin, Protagonist 7.5, Ufo22.

Per tutte queste sarà l’ultimo test estivo tra le boe prima delle long distance del mese di settembre di Gorla e Centomiglia, le due classiche del Garda. L’appuntamento per le prime regate è per la tarda mattinata di sabato 15 luglio. Sarà, come sempre, un vero Campionato d’estate per le flotte dei Monotipi lacustri dopo i rispettivi campionati nazionali e prima delle gare su percorso lungo del 51° Gorla e 67° Centomiglia, in programma a Gargnano ad inizio settembre. Lo scorso anno il trofeo Sail Meeting per la classe più numerosa andò (per sorteggio) ai Protagonist 7.5. Affermazione per Enrico Fonda (Canottieri Garda) di “El Mòro”  con i piazzamenti: 2-1-1-3;  secondo  “Il peso della farfalla” di Roberta de Munari e Marco Schirato (Cv Gargnano), terzo Fabio Gasparri (Canottieri Garda) alla barra di “Luca”.
La miglior serie di piazzamenti assoluti era però nei Dolphin del “Baraimbo 2” (Fv Desenzano), barca degli appassionati armatori Imperadori e Razzi, che aveva ottenuto due vittorie e due secondi posti. Per gli altri gruppi con la famiglia Cavallini (Cv Gargnano) di “Idefix” che si aggiudica vittoria di classe ed i trofei Max Traverso e Marco Bosetti. I gargnanesi Cavallini vinsero negli Asso 99 battendo il veronese “Assatanato” di Ivano Brighenti (Cn Brenzone) e Francesca Ferrari con “Michelass” (North West Garda Sailing Org). L’Ufo 22 vide la vittoria di Simone Dondelli con Noleppi e Locatelli (Canottieri Garda). Il prossimo appuntamento per la Canottieri Garda sarà per il 10 agosto con una torta di 126 candeline; buon Compleanno.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.