A Livorno il J24 della Marina Militare La Superba sorpassa e si porta al comando

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice
Applicando lo scarto i J24 NotiFyme-Pilgrim di Mauro Benfatto, timonato da Fabio Mazzoni segue ad un punto e Jamaica si conferma in terza posizione. Salgono a sei le regate disputate nella seconda tappa del Circuito Nazionale, la Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno 2018. 

Livorno. Dopo altre tre belle regate combattute e avvincenti rese ancora più spettacolari dal vento e dall’onda che hanno impegnato gli equipaggi J24, si è conclusa nelle acque labroniche davanti al Porto Mediceo anche la seconda giornata della Regata Nazionale J24 ben organizzata dalla locale sezione della Lega Navale Italiana (presieduta da Fabrizio Monacci) nell’ambito della seconda edizione della Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno, l’importante appuntamento del panorama velico internazionale. 
Le vittorie di giornata sono andate a Ita 416 La Superba, il J24 del Centro Vela Altura della Marina Militare timonato da Ignazio Bonanno in equipaggio con Simone Scontrino, Vincenzo Vano, Francesco Picaro e Alfredo Branciforte, protagonista nella prima e nella terza prova, e a Ita 498 NotiFyme-Pilgrim armato dal Capoflotta J24 del Lario Mauro Benfatto e timonato da Fabio Mazzoni in equipaggio con Lorenzo Airoldi, Alberto Benedetti e Cesare Trioschi.
La classifica provvisoria stilata al termine della seconda giornata, dopo sei prove e lo scarto, ha fatto registrare il sorpasso da parte di Ita 416 La Superba (8 punti, 3,4,1,1,2,1) che si è portato al comando superando di un punto Ita 498 NotiFyme-Pilgrim (9 punti; 2,1,4, 2,1,3 i parziali). Mantiene la terza posizione Ita 212 Jamaica armato e timonato dal Presidente della Classe Italiana J24 Pietro Diamanti (in equipaggio con Fabrizio Ginesi, Giuseppe Pino Garofalo, Paolo Governato e Tommaso Baroni, 16 punti; 4,2,2,3,6,5) seguito nell’ordine da Ita 304 Five for Fighting con i giovani Eugenia De Giacomo e Nicola Pitanti (21 punti; 1,8,5,5,3,7) e da Ita 489 Valhalla di Fabio De Rossi (8,6,3,4,5,6) a pari punti (24) con Ita 432 Kaster Giuliano Cattarozzi (5,3,6,6,4,9).
Molto gradita e partecipata la cena, per gli equipaggi e gli accompagnatori organizzata nella serata presso i locali del ristorante “Andana degli Anelli”.
La Regata Nazionale J24, valida anche come seconda manche del Circuito Nazionale 2018 che assegnerà -dopo le otto tappe da aprile ai primi di dicembre- il Trofeo J24 al miglior Timoniere-Armatore e il Trofeo Challenge Perpetuo Francesco Ciccolo, si concluderà con le ultime regate in programma domani, martedì 1° maggio. Quest’anno la premiazione si svolgerà all’interno dell’Accademia Navale in occasione della cerimonia di chiusura dell’intero evento (ore 17). Saranno premiate le prime tre imbarcazioni classificate e la prima condotta da un equipaggio formato da componenti delle FF.AA.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.