32° TAN – Condizioni meteorologiche oltre i limiti, ma la Classe Snipe sfida le onde

Oggi, 01 maggio, molte delle regate in programma sono state annullate a cause delle condizioni metereologiche avverse. Le Classi Tridente (nella foto) e J-24, uscite in mare nella prima mattinata, hanno dovuto far rientro quando il giudice ha dichiarato l’annullamento della gara, a causa del forte vento e del mare mosso. Molti gli equipaggi desiderosi di mettere alla prova le proprie abilità veliche, nonostante le condizioni proibitive, ma in questa disciplina sportiva bisogna saper mediare fra l’emozione della regata e la valutazione razionale a vantaggio della sicurezza in mare. Sarebbe stato un azzardo per le imbarcazioni affrontare un vento e un mare non favorevoli, mettendo a rischio l’incolumità degli equipaggi. I regatanti avranno la possibilità di competere nel corso delle prossime giornate, rese molto più avvincenti proprio dall’annullamento delle regate odierne. Nelle prossime competizioni, infatti, gli equipaggi avranno un minor margine di errore, avendo a disposizione un numero inferiore di prove.

Nel pomeriggio, invece, grazie ad un leggero miglioramento delle condizioni meteomarine, le regate della Classe SNIPE hanno preso il via. Le 40 imbarcazioni si sono affrontate sul campo di regata, ai limiti delle possibilità, offrendo una competizione emozionante ed avvincente, caratterizzata da un elevato livello tecnico-agonistico. Al termine di questa prova, l’equipaggio in testa alla classifica parziale è quello dell’imbarcazione “Bagarre”. I risultati sono disponibili sul sito del Trofeo (www.trofeoaccademianavale.eu).

Il programma di domani, 02 Maggio, prevede le regate per le Classi Tridente, J-24, Snipe e, quale ulteriore novità del TAN 2015, i Catamarani Classe A. Inoltre, prenderà il via la Tuscany Regatta, articolata sul solo percorso corto (Livorno – Gorgona – Capraia – Livorno).

Tra gli eventi collaterali, invece, merita particolare menzione il Premio Italia per la Vela, riconosciuto dalla Federazione Italiana Vela (FIV) come il premio più prestigioso nel panorama velico italiano, che verrà assegnato, nel corso della serata in Accademia Navale, al miglior regatante (uomo e donna), al miglior progetto per la vela, alla migliore veleria ed al migliore restauro di barche d’epoca.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.