36° Campionato Invernale Interlaghi

LECCO – “Splendida”, il J24 con al timone il quarantunenne milanese Fabio Mazzoni, dell’armatore Mario Bombelli (per i colori della Lega Navale Italiana di Milano) è il vincitore del 36° Campionato Invernale Interlaghi – Trofeo Credito Valtellinese di vela. Nel Golfo di Lecco, dove ha imperversato il maltempo ma con il vento da Nord a farla da protagonista, si è disputata anche oggi una prova molto combattuta che è servita per assestare le varie classifiche di classe. Ma torniamo al vincitore assoluto. L’avvocato milanese Fabio Mazzoni è un “Re Mida” dell’Interlaghi ha infatti vinto il trofeo assoluto Credito Valtellinese (assegnato attraverso in coefficiente che tiene conto del numero degli iscritti per classe e dei piazzamenti) in tre differenti classi: nel 2002 con il Fun “Citigate”, nel 2006 e 2008 con il Platu 25 “Kong Bambino Viziato” e ora con il J24 “Splendida”. Una vittoria, la sua, legittimata da ben quattro successi e tre podi in sep te prove. Nulla da fare quindi per Gianluca Viganò e il suo “Spirit of Nerina” della classe H22 con il grande slam di sep te vittorie su sep te prove. Purtroppo le sole sep te barche al via nella sua classe non gli hanno consentito di lottare contro la J24 con 16 team in lizza. Buon finale di campionato per il Melges 20 Turnover di Marco Perazzo con l’olimpionico Pietro Sibello che ha vinto le ultime due prove ma nulla potendo contro il vincitore “Out Of Reach” con Guido Miani al timone e Gabriele Benussi alla tattica. Successo in “volata” nei Platu 25 dove “Pirillina” di Claudio Fasoli, in rimonta, ha superato gli avversari. Lo stesso dicasi per “Ariel” di Lorenzo Orlandi nel Orza 6 finito però a pari punti con “Nannie” di Fabrizio Rosa. Zampata finale anche per “Tigre Bianca” di Paolo Longhi nei Libera e anche qui il successo arrivata però a pari punti con “Bgfunsport” di Alberto Nicolò. La Joe Fly Junior Cup, il riconoscimento istituito da Giovanni Maspero del Joe Fly Sailing Team per premiare il più giovane velista in regate nell’Interlaghi, è andato quest’anno a Giovanni Redaelli, 16 anni di Galbiate (Lecco), membro del team “J J Extralarge” di classe J24 timonato da Fabio Mondelli. La Targa del Presidente della Repubblica è stata invece attribuita alla memoria di Ciro Minervini, medico, armatore e timoniere del “Lariosauro”, un grande amico e prezioso collaboratore dell’Interlaghi scomparso nel mese di marzo a 69 anni. Lo ha ritirato la moglie Augusta. Alla premiazione erano presenti il senatore Antonio Rusconi, l’assessore provinciale allo sport Antonio Rossi, il vice sindaco di Lecco Vittorio Campione e il prevosto monsignor Franco Cecchin. Singolare lo scambio di “guidoni” fra l’americano Chip Till – iridato della classe J24, dello Yc Nord Carolina fondato nel 1852 e al timone di “Colpo di…” – la Canottieeri Lecco (1895). Ma ecco, infine, le classifiche. TROFEO CREDITO VALTELLINESE: 1. Splendida (Fabio Mazzoni, Enrico Ragno, Mario Bombelli, Pierluigi Puthod, Saverio Vardano – Lega Navale Italiana Milano). J24: 1. Splendida (Fabio Mazzoni – Lni Milano – 1/1/1/1/3/3 i piazzamenti con uno scarto); 2. Vilja (Ruggero Spreafico Cv Tivano Valmadrera – 3/2/2/2/2/4); 3. Kong Ippogrifo (Marco Stefanoni – Societa Canottieri Lecco – 2/3/5/1/4/1). MELGES 20: 1. Out of Reach (Guido Miani – Yc Monaco – 1/3/1/1/1/2); 2. Turnover (Marco Perazzo – Cn Marina di Carrara – 2/2/3/4/1/1); 3. Stig (Alessandro Rombelli – Cn Varazze – 2/1/3/2/2/3). PLATU 25: 1. Pirillina (Claudio Fasoli – Lni Mandello Lario – 1/4/1/4/2/2); 2. Lunatica (Andrea De Santis – Lni Mandello – 3/3/4/1/1/3); 3. Kong Bambino Viziato (Richard Martini – Lni Mandello – 2/2/2/5/5/1 ). H22: 1. Spirit of Nerina (Gianluca Viganò – Nauticlub Castelfusano Ostia Lido – 1/1/1/1/1/1); 2. Breva (Daniele Fezzardi – Cv Lugano – 2/3/2/3/2/3); 3. Blanca 3 (Michele Voghi – Circolo vela Canottieri Domaso – 3/3/5/3/2/2). ORZA 6: 1. Ariel (Lorenzo Orlandi – Orza Minore Mi – 1/2/1/1/3/1); 2.Nannie (Fabrizio Rosa – Lni Varese – 1/2/1/2/1/2); 3. Morgana (Roberto Merlo – Orza Minore Mi – 5/5/5/3/2/3). LIBERA CABINATI: 1. Tigre Bianca (Paolo Longhi – Circolo vela Tivano – 2/1/8/2/2/1); 2. Bgfunsport (Alberto Nicolò – Cv Bellano – 2/3/4/3/1/3); 3. Piccola Peste (Tobias Hoh – Deutscher Touring Yc Monaco di Baviera – 4/1/5/7/4/4).

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.