Alberto Barovier Presenta la Sua Campagna Olimpica per Pechino 2008

Da prodiere al timoniere, nella Classe Star Venezia, novembre 2006 – Tra amici di sempre, tifosi, grandi nomi della vela, dello sci e del basket Alberto Barovier ha presentato a Mestre la sua Campagna Olimpica per Pechino 2008. Il velista veneziano, abbandonata l’avventura in Coppa America, dove nell’edizione 2003 è stato prodiere di Luna Rossa, ha deciso di intraprendere questa nuova importante sfida: affrontare le selezioni per le prossime Olimpiadi nella difficilissima classe Star. Un’impresa che per Barovier assume un significato particolare: infatti in questa campagna olimpica Alberto – uno dei migliori e più conosciuti prodieri del mondo ¬¬- non sarà più a prua, ma al timone. Una sfida che potrebbe portarlo a diventare l’unico prodiere proveniente dalla Coppa America e dall’altura ad aver affrontato una campagna olimpica al timone. In quest’avventura avrà come prodiere Umberto Coppola. Gli altri membri del team sono Albino Fravezzi (allenatore), Marzio Braida (preparatore atletico) e Andrea Caracci (performance coordinator). Il programma di allenamenti e di regate è molto intenso. Il team fa base a Malcesine sul lago di Garda e da qui si sposta in tutto mondo per seguire il calendario delle regate. A novembre Barovier e i suoi saranno a Miami per chiudere con due regate la stagione 2006. Nel 2007 cominceranno la stagione a gennaio a Miami al Rolex Miami OCR, a marzo saranno impegnati sul lago di Grada per l’Expert Olympic Garda, ad aprile andranno in Francia per la Semaine Olympique Francaise e a maggio saranno a Palma di Maiorca per la Spring European Championship e in Olanda per l’Holland Regatta. A giugno si trasferiranno a Kiel per la Kiel Week e a luglio, a Cascais per l’ISAF Sailing World Championship. A seguire l’Europeo sul lago di Garda e a novembre il Northamerican Championship. Alla presentazione della campagna olimpica organizzata dal Vela Club Venezia, di cui Barovier è socio, sono presenti anche grandi nomi della vela, dello sci e del basket. Per l’occasione, infatti, è arrivato a Venezia Russell Coutts – vincitore delle ultime tre edizioni dell’America’s Cup, tre volte campione del mondo di match race e medaglia d’oro nella classe Finn alle Olimpiadi di Los Angeles 1984 . per il quale è “stato un onore” partecipare a questa serata. Avversari un tempo in Coppa America, ora i due sono legati da un bel rapporto di amicizia. Barovier tra l’altro quest’anno ha regatato a bordo di una delle nuove barche – l’RC 44 – che lo stesso Coutts ha disegnato nel 2005. Da Cortina d’Ampezzo è arrivato anche Kristian Ghedina, il discesista italiano più forte di tutti i tempi e grande amico di Barovier. In rappresentanza dello sport veneziano sono intervenuti inoltre Juan Manuel Moltedo, guardia della Reyer maschile, e Karen David e Stefano Michelini, rispettivamente ala e allenatore della Reyer femminile.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.