America’s Cup: il Caso One World al Centro Dell’Attenzione

Ieri le due imbarcazioni del sindacato Prada, ITA74 e ITA80, hanno svolto numerosi test in acqua in attesa delle semifinali contro One World. La prima regata delle semifinali è prevista per il 9 dicembre, ma l’attenzione di tutti ad Auckland è riservata al caso in cui One World è implicato, il sindacato statunitense è infatti, accusato di aver sottratto i piani e i progetti di altri sindacati partecipandi alla Coppa America. Sia Prada sia il Team Dennis Conner hanno presentato ricorso all’Arbitration Panel della Coppa America, in particolare il Team Dennis Conner ha presentato protesta ufficiale presso la Giuria Internazionale che dovrà ora emettere un giudizio di ammissibilità di One World come sfidante alla Coppa America. La Giuria pero’, sembra voler attendere il parere dell’Arbitration Panel prima di esprimere un parere con conseguente verdetto. La seduta dell’Arbitration Panel è prevista per il giorno 7 dicembre e la Giuria deve comunque esprimersi entro domenica 8 dicembre, ultimo giorno utile prima che inizino le regate delle semifinali che dovrebbero vedere impegnate Prada contro One World e Alinghi contro Oracle. L’Arbitration Panel deve svolgere un lavoro molto delicato in quanto la sua decisione ha una grande implicazione sul pronunciamento della Giuria e sulle conseguenze che questo puo’ generare, per esempio nel caso in cui venisse squalificato il sindacato di One World si assisterebbe al ripescaggio di Stars & Stripes. In questa occasione, ma non è l’unica, si evidenzia come sia importante per i sindacati che prendono parte alla Coppa America, riservare una parte del budget a un team di avvocati.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.