Andrea Pendibene Alla Minitransat 2007

Un ricco parterre tecnico e istituzionale, riunitosi per l’occasione nella sala “Marco Polo” del Centro Congressi Principe di Piemonte, ha salutato, sabato mattina, la notizia dell’avvenuta iscrizione di Andrea Pendibene alla prossima MiniTransat, la prestigiosa regata in solitario che il 16 sep tembre 2007 prenderà il via da La Rochelle, in Bretagna, per concludersi dopo 4400 miglia a Salvador De Bahia, sulla costa del Brasile. “Un sogno che si è avverato”, sono state le prime parole del giovane skipper viareggino. Soddisfazione condivisa con la sua città e quanti lo hanno a vario titolo sostenuto, dal ’98 ad oggi: “Il progetto di Andrea – sottolinea l’assessore alle attività portuali di Viareggio, Mauro Rossi – è una perfetta sintesi di vita e tradizione viareggina: sport, mare, navigazione. Qualcosa che va oltre, quindi, il puro evento agonistico, incoronando questo ragazzo testimonial della nostra zona in Europa e nel mondo”; e L’architetto Alessandro Vismara, fondatore della Vismara Marine Groupe, lo studio dove Pendibene ha mosso i primi passi sul sentiero della progettazione navale, aggiunge: “A Viareggio, purtroppo, manca l’entusiasmo del lavoro in sinergia. Una carenza che Andrea, grazie alla sua tenacia, è riuscito a colmare, raccogliendo sotto un unico progetto la cantieristica, i vari fornitori e gli apparati istituzionali del nostro territorio. Ed è la prima volta che vedo realizzarsi una cosa del genere”. L’impresa di Andrea Pendibene non sarà comunque fine a se stessa, ma si candida già a trampolino di lancio per un progetto di ben più ampio respiro: “Viareggio sarebbe il sito ideale per un centro di formazione per istruttori di vela – commenta Andrea Henriquet, membro dell’Associazione Italiana Scuola Vela che ha in bacheca un giro del mondo, una traversata atlantica e il mondiale di vela nell’83 – e la partecipazione di Andrea alla MiniTransat è senza dubbio un’ottima chiave promozionale”. Le grandi manovre, per l’attesissima regata, inizieranno fin da gennaio: “La preparazione, mia e della barca, sarà fondamentale – conclude Andrea Pendibene – e quando saremo a La Rochelle, allora vedremo che succederà”. Presenti all’incontro, fra gli altri, anche Paolo Colombo, direttore generale di Viareggio Fucina, Luca Simonetti, presidente del Centro Congressi Principe di Piemonte, Franco Pulzone, assessore al turismo di Viareggio, Marco Montemagni, assessore alle politiche per il mare della Regione e vari esponenti della nautica viareggina. UNA SFIDA TUTTA ITALIANA Andrea Pendibene è nato a Viareggio, dove risiede, il 12 novembre 1981. Prima del diploma all’Istituto Nautico Artiglio, conseguito nel 2000, ha partecipato a varie sep timane veliche proposte dallo stesso Istituto fregiandosi, già nel 1997, del titolo di “Cadetto dell’anno”. Nel ’98 ha frequentato a Southampton un corso tecnico-pratico presso la Maritime Faculty of Southampton, un soggiorno-studio vinto dal giovane skipper viareggino, e nel 2002 ha seguito un corso di aggiornamento profesisonale alla Delf University e Marin di Delft (Olanda). Il diploma di laurea è arrivato nel 2004, alla Facoltà di Architettura di Genova, con una tesi redatta in collaborazione con lo studio Vismara Yacht Design, dove Pendibene ha fatto anche uno stage di 6 mesi. Un “cursus studiorum” che, presto, si arricchirà ulteriormente con la laurea in Ingegneria Nautica, sempre alla Facoltà di Genova. Da sempre appassionato di tecnologie applicate allo sport, dopo i primi anni di navigazione sulla barca di famiglia Andrea Pendibene comincia a fare esperienza sui campi di regata, finché l’incontro casuale con Fabrizio Tellarini, un ingegnere con il pallino delle regate oceaniche, dà una svolta alla sua vita sportiva: Tellarini lo aiuta a preparare l’imbarcazione “open 35” per la successiva regata, e il giovane skipper viareggino lo ringrazia tagliando per primo il traguardo. Da quel momento, grazie alla fiducia dell’onnipresente Tellarini, Pendibene inizia a pensare seriamente alla sua sfida oceanica, ma i costi elevatissimi sembrano uno scoglio insormontabile. Finché, in Inghilterra, Andrea non conosce due ragazzi appena laureati in progettazione, impegnati a costruire la loro barca nei laboratori della facoltà, con il supporto tecnico ed economico della città e dei vari cantieri della zona, per partecipare ad una regata che parte ogni due anni dalla Francia e arriva fino in Brasile. E’ la MiniTransat, il sogno che, dallo scorso ottobre, anche per Andrea Pendibene è divenuto realtà. CAMPAGNA MINITRANSAT 2007 SUI355 “PERLE DE SUEUR” 1°ANNO (2005): PRIME USCITE E QUALIFICAZIONI – Ricerca e acquisto imbarcazione – Check completo e messa a punto – Prime navigazioni in mediterraneo – Prova percorso (1000mg di qualifica in solitario) – Trofeo Gavagnin (100mg regata del calendario Mini650) 2°ANNO (2006): QUALIFICAZIONI – Regata dei Cetacei (160mg. Viareggio/I.Tino/Giraglia/Viareggio) – 36h Isola d’Elba (record a tempo) – sep te Isole (500mg. Argentario/I.Ventotene/Giraglia/Argentario) – Corsica x 2 (440mg. Tour Corsica) – MiniMax (500mg. PortCamargue/Porquerolles/Ajaccio/PortCamargue) – MiniMed (500mg. Portcamargue/I.Medes/Tour Minorca/PortCamargue) – 1000mg di qualifica (PortCamargue/Golfo del Leone/Giraglia/Giannutri/Barcellona) – MiniBarcellona (300mg. Barcellona/tour Minorca/Barcellona) 3°anno (2007): PROGRAMMA – Febbraio: Refitting imbarcazione – Marzo: Messa a punto e speed-test – 31 Marzo: Regata dei Cetacei (160mg. Viareggio/I.Tino/Giraglia/Viareggio) – 7 Aprile: Grand Prix D’Italie (520mg. Genova/I.du Levant/Giraglia/Giannutri/ Genova) – Maggio: Allenamento nel centro solitari “Pole Duarnenez” – 17 Giugno: MiniFastnet (700mg. Duarnenez/FastnetRock/Duarnenez) – 8 Luglio: Chrono650 (Tour Ile de Groix, record a tempo) – 13 Luglio: Open Sail Simrad B&G (110mg. Locmiquelic/Port Bourgenay) – Agosto: Allenamento nel centro solitari “Pole La Rochelle” – 16 sep tembre: MiniTransat (4400mg. La Rochelle/Madeira/S.Salvador de Bahia)

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.