bannermercury

Campionato Italiano Open Surprise (malcesine (vr) 14-18 Luglio 1999)

La Fraglia vela Malcesine ha ospitato dal 14 al 18 luglio il Campionato Italiano Open Surprise , imbarcazione cabinata di progettazione francese diffusa in Europa in 1.170 unità di cui 110 in Italia. Alla competizione hanno preso parte 25 equipaggi in rappresentanza di Italia, Svizzera, Francia e Austria. Anche in questa occasione il campo di regata di Malcesine, che è considerato dai velisti tra i migliori del mondo, si è confermato all’altezza della sua fama regalando otto prove molto spettacolari e di alto contenuto tecnico. La regolarità dei piazzamenti (6-1-3-16-2-2-16-3) ha consentito allo svizzero “Castigo” di De Micheli di conquistare il primo posto nella classifica Open che ha visto al secondo posto l’altro rosso crociato “Va…Rhum” (2-10-5-2-7-8-1-2) di Monnin. Terza piazza per “Terma” (CV Toscolano maderno) (1-4-dsq-3-11-1-4-dsq) timonata dallo skipper veronese Luca Modena coadiuvato dal giovanissimo Luca Bursic ex campione mondiale di Optimist, che con questo risultato si è aggiudicato il titolo italiano Surprise. Questo alloro tricolore è il secondo della stagione per Modena che a fine giugno sempre ha Malcesine ha vinto il campionato italiano First 8. La lotta per il titolo tricolore si è decisa sul filo di lana al termine di una lotta all’ultimo bordo tra “Terma” di Modena e “Pubblix” (CV Gargnano) (12-15-1-1-6-4-2-ocs) di Marco Pedrotti. Al termine della sep tima e penultima prova Modena era in vantaggio di un solo punto su Pedrotti. Poi nell’ultima manche, vinta da “Bnl Cardi” (Yc Torri) di Bottacini-Pighi, “Pubblix” è stato squalificato e a quel punto l’equipaggio di “Terma” ha conquistato lo scudetto tricolore Surprise. Sul secondo gradino del podio è salito quindi “Pubblix”, terza piazza per il sempre positivo “Sisan” di Marco Mamone (CN Bardolino). La competizione supportata dalle aziende Collistar, Alfa, Bolla e Toyota Bertucco, ha avuto anche dei piacevoli momenti extra sportivi come la suggestiva cena organizzata all’interno dello splendido Castello Scaligero che si affaccia sul lago che hanno coinvolto i 25 equipaggi e i loro accompagnatori francesi, svizzeri e austriaci oltreché italiani. L’ultima giornata del Campionato è stata dedicata alle sfide Match Race. Si è laureato campione italiano Surprise match race “Flauto Magico” di Molinelli-Corbucci (GV LNI Pesaro) che ha battuto in finale “Sisan” di Mamone. Visto il grande successo in termini tecnici e di ospitalità i dirigenti della classe Surprise hanno chiesto alla Fraglia vela Malcesine di organizzare la prossima edizione del Campionato europeo.

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.