“chi 2110 Mutua Madrilena” Entra in Acqua

Valencia, ore 18,40: alla base di Mascalzone Latino, CHI 2110 MUTUA MADRILENA entra finalmente in acqua dopo sep timane di intenso lavoro. Un lungo applauso accompagna lo scafo nei primi minuti di “Vita marina”. “Finalmente in acqua, con precisione Svizzera! – le prime parole di Vasco Vascotto (team manager di Dabliu Sail Project) – Questa barca sarà il nostro futuro prossimo e crediamo molto nel lavoro fatto sin quì. La qualità e la professionalità dimostrata dal gruppo che ha dato vita a questa imbarcazione, ci gratifica e ci fa ben sperare per il futuro. Per competere con i grandi team che vedremo quest’anno nel circuito TP52 dobbiamo lavorar bene e credere nei nostri mezzi.” “Ringrazio Vincenzo Onorato che ci ha concesso l’utilizzo di una struttura come la Base di Mascalzone Latino, insostuituibile punto d’appoggio per la preparazione, stazzatura e messa a punto di CHI 2110. “Ho visto nascere e crescere questa barca, ho seguito tutte le fasi della costruzione e ne sono rimasto affascinato sin dal primo momento – ha commentato Cristian Griggio, comandante di CHI 2110 – sono stato comandante di ITA45 l’AC Class che vinse la Luois Vuitton Cup nel 2000 e di altre imbarcazioni dall’alto profilo sportivo. Ho vissuto in prima persona l’evoluzione progettuale e tecnologica dell’ultimo decennio e quest’imbarcazione devo dire, è un vero gioiello!” “Anche se mancava poco al calar del sole, abbiamo mollato gli ormeggi. Vascotto e Cassinari si sono guardati e ho visto nei loro occhi un lampo di soddisfazione.” “Volevo ricordare la preziosa collaborazione di Matteo Mason, ventenne veneziano, entrato da poco nel team. Umiltà e voglia di fare fanno di lui una risorsa preziosa per il nostro gruppo.” “Un ringraziamento anche a Daniele (Poldo) Veroni, di grande aiuto all’interno della struttura di Mascalzone Latino. Oltre 13 mila ore di lavoro assicurate da un gruppo formato da 15 uomini che, insieme al sailing team di Dabliu Sail Project, hanno contribuito alla realizzazione di questa imbarcazione. Al primo giorno di mare hanno partecipato (in ordine sparso): Cristian, Giovanni, Marzia, Ciccio, Michele, Cesare, Matteo, Albino, Daniele, Vasco, Giada, Marco, Nicola, Vittore, Giovanna, Henry, Chiara. La prima regata per CHI 2110 sarà ad Alicante (SPA) il 12 maggio 2008, con l’inizio del TP52 Audi MedCup 2008.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.