Versilia Rendez-Vous

Coppa America – Luna Rossa Contro Team New Zealand: 0 – 4

01 Mar 00 16:00 (ora locale) AUCKLAND, NUOVA ZELANDA Dichiarazione rilasciata da Patrizio Bertelli dopo la fine della quarta regata: “In una giornata con condizioni di vento favorevoli a Luna Rossa, che ha dimostrato di avere velocità uguale se non superiore a NZL 60, una tattica suicida ha regalato la regata a Team New Zealand nel giorno del trentottesimo compleanno di Russell Coutts”. Luna Rossa ITA 45 del team Prada in rappresentanza dello Yacht Club Punta Ala ha perso oggi per 1 minuto e 49 secondi la quarta regata della XXX Coppa America, disputata al meglio di nove prove (la prima barca a ottenere cinque punti si aggiudica la vittoria) contro Team New Zealand NZL 60 in rappresentanza del Royal New Zealand Yacht Squadron. I neozelandesi conducono ora la classifica per 4 – 0. Il Comitato di Regata dava il via in perfetto orario alle 13.15 ora locale, con vento da NE di circa 9 nodi e mare calmo. Poco prima del segnale di pre-partenza l’equipaggio di Team New Zealand preparava il cosiddetto “code zero” (mai utilizzato fino ad ora), una sorta di grosso genoa/gennaker avvolgibile armato in testa d’albero, particolarmente efficace in venti leggeri, che per regolamento può essere utilizzato solo nella fese di pre-partenza e nei lati di poppa. Luna Rossa entrava nella zona di pre-partenza da destra. A meno di 3 minuti dal via i neozelandesi aprivano il “code zero” per trarre vantaggio dalla maggiore velocità così sviluppata in una fase cruciale del “circling”, e lo riavvolgevano dopo 1 minuto e mezzo circa. Russell Coutts, skipper di Team New Zealand, decideva di partire all’estrema sinistra; Luna Rossa seguiva, sopravvento al suo avversario, tagliando la linea con un ritardo di 7 secondi. Francesco de Angelis virava immediatamente per portarsi a destra, Coutts marcava dopo qualche istante. Iniziava subito un prolungato duello di virate che vedeva inizialmente in testa i neozelandesi; dopo qualche minuto le posizioni si invertivano e l’equipaggio di Luna Rossa, che difendeva con decisione la destra, riusciva a colmare il distacco e a incrociare davanti all’avversario. Verso metà bolina circa, tuttavia, Team New Zealand si portava sulla destra del campo e Luna Rossa decideva di non marcare l’avversario proseguendo verso la parte opposta. Il vento girava leggermente a destra favorendo Coutts che, all’incrocio successivo, registrava un vantaggio di circa due lunghezze. Nella fase di avvicinamento alla boa, i neozelandesi marcavano strettamente l’avversario portandolo oltre la lay-line di sinistra. Poco prima di girare la boa, entrambi gli equipaggi issavano un uomo sull’albero per cercare le zone di maggior vento. In boa Luna Rossa registrava uno svantaggio di 45 secondi. Sia i neozelandesi sia gli italiani issavano il gennaker, la grande vela simmetrica adatta e venti leggeri. Nel corso della prima poppa Coutts e il suo equipaggio, con Brad Butterworth alla tattica, difendevano la loro posizione mantenendosi sempre in testa tra la boa e l’avversario. Luna Rossa riusciva a guadagnare 6 secondi in questo lato, registrando alla prima boa di sottovento un ritardo di 39 secondi. Il vento calava fino a 6-7 nodi. Nel corso della seconda bolina Team New Zealand riusciva ad incrementare ulteriormente il suo vantaggio, registrando un distacco di 1 minuto e 39 secondi alla boa di sopravvento. Nel corso della seconda poppa l’equipaggio di Luna Rossa effettuava un “peeling” di gennaker e attaccava con una serie di strambate. Ancora una volta, però, Team New Zealand riusciva a incrementare il suo vantaggio; al termine del quarto lato del percorso Coutts registrava un distacco di 1 minuto e 46 secondi. Nel corso della bolina finale il vento girava leggermente a sinistra, permettendo a de Angelis di guadagnare 16 secondi; all’ultimo giro di boa Luna Rossa registrava uno svantaggio di 1 minuto e 30 secondi. Ancora una volta i due equipaggi issavano il gennaker. Team New Zealand difendeva il proprio vantaggio senza lasciare alcuna via di fuga a Luna Rossa, che tagliava la linea d’arrivo 1 minuto e 49 secondi alle spalle dell’avversario. Francesco de Angelis ha dichiarato: “Volevamo la sinistra in partenza perché pensavamo che il vento girasse da quella parte. Dopo il via abbiamo fatto un bordo a destra perché il vento è saltato leggermente lì e poi siamo ritornati a sinistra. Abbiamo pensato che fosse una semplice oscillazione invece si è dimostrato un ‘persistent shift’ (una rotazione permanente) e Team New Zealand, che era rimasto a destra, si è portato al comando”. RISULTATI DI OGGI – REGATA 4 DELLA COPPA AMERICA Team New Zealand vince contro Prada Challenge (1 minuto 49 secondi) CLASSIFICA (ogni vittoria vale 1 punto) 4 pti – NZL 60 (Team New Zealand) 0 pti – ITA 45 (Luna Rossa) CONDIZIONI METEO DI OGGI Vento da E, 8-12 nodi. Cielo coperto, schiarite nel pomeriggio; pioggia nel pomeriggio, in aumento in tarda serata. Onda da ENE 0.5 metri nel pomeriggio. EQUIPAGGIO DI OGGI 1. Prodiere, Paolo Bassani 2. Aiuto prodiere, Max Sirena 3. Albero, Simone de Mari 4. Pozzetto, Cristian Griggio 5. Aiuto pozzetto/volante, Vittore Vattuone 6. Grinder sx, Massimo Galli 7. Grinder dx, Romolo Ranier 8. Tailer sx, Claudio Celon 9. Tailer dx, Stefano Rizzi 10. Grinder/tailer, Lorenzo Mazza 11. Stratega*, Michele Ivaldi 12. Aiuto randista, Piero Romeo 13. Randista, Pietro D’Alì 14. Timoniere, Francesco de Angelis 15. Tattico, Torben Grael 16. Navigatore, Matteo Plazzi *Lo stratega è la persona che fa da tramite tra il centrobarca e il timoniere, tattico e navigatore. PERCORSO DI REGATA A bastone, lungo 18.5 miglia; sei lati complessivi, ossia tre lati di bolina e tre lati di poppa; il primo e l’ultimo lato sono lunghi 3.25 miglia, i restanti 3.00 miglia. PREVISIONI METEO PER DOMANI Vento da E, 15-20 nodi in mattinata; nel pomeriggio vento da SW, 10-15 nodi. Cielo coperto con piogge sparse in mattinata; prevalentemente sereno nel pomeriggio.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.