Eliminata la Prova di Scarto Alle Regate dei Giochi di Atene 2004

– La decisione presa ieri alla riunione annuale dell’ISAF di Barcellona. 16 novembre 2003 – L’Annual Conference dell’ISAF (la conferenza annuale della federazione internazionale della vela che si è conclusa ieri a Barcellona, al termine di una sep timana di lavori) ha votato un’importante novità in vista delle prossime regate olimpiche. Ai Giochi di Atene 2004, infatti, ai concorrenti non sarà più possibile scartare la peggiore prova della serie dei piazzamenti. Ogni risultato, quindi, sarà utile ai fini del calcolo della classifica generale. Questa decisone è stata presa al fine di aumentare il livello di spettacolarità delle regate, il cui risultato finale sarà incerto fino alla conclusione dell’ultima prova disputata. Senza lo scarto, infatti, si azzereranno le probabilità di potersi aggiudicarsi aritmeticamente la competizione già con una giornata di anticipo. Di fatto, questa nuova regola, che condizionerà non poco l’atteggiamento dei regatanti, sicuramente più attenti a non incappare in squalifiche di ogni genere (per esempio a causa di partenze anticipate o a precedenze non rispettate) stravolgerà non di poco l’approccio tattico dei concorrenti. La conferenza annuale ha stabilito anche che, dalla prossima stagione, i presidenti dei comitati delle regate di carattere internazionale saranno scelti con la supervisione dell’ISAF e non più dalle federazioni nazionali dei paesi che ospiteranno gli eventi.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.