Il Porto Vecchio di Marsiglia Da’ il Benvenuto Alla Flotta Audi Medcup

La multietnica popolazione di Marsiglia da? il benvenuto al Circuito Audi MedCup e alla flotta dei TP52, pronti ad affrontarsi in 5 giorni di regate mozzafiato. È stata una giornata speciale per i cittadini di Marsiglia, che durante la classica passeggiata domenicale fra le vie del Porto Vecchio, icona della città, si sono potuti concedere una piacevole sosta nel Quai d’Honneur. Qui, proprio di fronte al municipio, da qualche giorno sono infatti ormeggiate le 14 barche del circuito, pronte a darsi battaglia, da domani, nelle acque francesi. Per la popolazione di Marsiglia, quello di oggi è stato dunque un modo per entrare nel vivo della competizione, a stretto contatto con gli oltre 200 velisti professionisti intenti ad organizzarsi per gli ultimi frenetici preparativi in vista della giornata di domani. 14 team in gara. Tanta attesa per l’esordio di USA-17. Per il Trofeo Città di Marsiglia sono dunque presenti ben 14 team provenienti da 10 diverse nazioni, con alcuni dei nomi più importanti della vela mondiale: dai nostri Riccardo Simoneschi e Vasco Vascotto, fino a Roussel Coutts e James Spithill, a bordo di USA-17 del team Bmw Oracle Racing. E proprio la barca americana, che debutterà qui a Marsiglia, nonostante il ritardo di preparazione dell’equipaggio sarà una delle annunciate protagoniste di questi giorni, visto che quasi tutto il team sarà infatti lo stesso che contenderà la prossima America’s Cup ad Alinghi. Impossibile dunque non aspettarsi sorprese da USA-17. Tanti gli italiani protagonisti Rispetto alla tappa di Alicante si è dunque aggiunta USA-17, ma tre team hanno dato forfait: Tau Andalucía, Ono e CAM. Molto forte la presenza italiana, grazie soprattutto ad Audi TP52 Powered By Q8, con un team capitanato da Riccardo Simoneschi e composto quasi interamente da italiani, Mutua Madrileña, che nonostante l’armatore cileno a bordo conta quasi esclusivamente velisti nostrani, e la stessa USA-17, con le presenze nel team di Simone De Mari, Michele Ivaldi, Gilberto Nobili e Max Sirena. Aspettando le regate In attesa della regata di domani, nei giorni scorsi i team hanno cercato di allenarsi più possibile nelle acque marsigliesi, aiutati anche da condizioni meteo decisamente favorevoli. La giornata di ieri ha infatti fatto registrare 20 nodi di vento provenienti da Sud-Est, che hanno reso la giornata perfetta per i test. Per lunedì, le previsioni danno invece pioggia e vento da Sud-Ovest con intensità di 10 nodi, con l’arrivo nei giorni successivi di sole e un leggero maestrale. Il programma Le prove del Trofeo Città di Marsiglia, seconda tappa del Circuito Audi MedCup, cominceranno dunque domani alle 13.00, con una regata di allenamento in cui non saranno assegnati punti. Inoltre, durante la giornata, ognuna delle 14 barche iscritte al Circuito accoglierà a bordo un giornalista, così da offrire alla stampa l’esperienza di una sfida nel World’s Leading Regatta Circuit. La regata vera e propria avrà invece inizio martedì 3 giugno e si protrarrà sino a sabato 7 giugno, quando verrà proclamato il vincitore del Trofeo Città di Marsiglia. Con un massimo di tre prove a bastone per ciascuna giornata di regata (eccetto giovedì, quando è prevista la regata costiera con l’assegnazione del doppio punteggio), i team presenti a Marsiglia potrebbero disputare, nel corso della sep timana, un massimo di dieci prove. Ovviamente, condizioni meteo permettendo. Al punteggio di Marsiglia i team aggiungeranno anche i punti già guadagnati al primo evento del Circuito Audi MedCup, disputatosi qualche sep timane fa ad Alicante.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.