Il Vento in Poppa Spinge il 2010 del Circolo Vela Gargnano

Riconoscimenti a tutto campo arrivano da Auditel e Web. Dal Gabibbo alle dirette Via satellite in tutto il Mondo. Nel 2010 i 60 anni della Centomiglia ed il Mondiale Homerus dei velisti non vedenti. Il pensiero del Presidente del sodalizio gardesano. GARGNANO – Nei giorni scorsi il presidente del Circolo Vela Gargnano Lorenzo Rizzardi aveva stilato un bilancio della stagione appena conclusasi. “Non voleva essere una autocelebrazione, ma solo un’analisi dettagliata del nostro lavoro, l’impatto con il territorio, l’immagine del lago di Garda che viaggia grazie alla vela, e in particolare alla nostra Centomiglia. Ma non sono da meno gli altri Club dell’intero Garda”. Ora arrivano le conferme da parte di chi ha voluto “fare i conti” veri. “Una certezza – spiega sempre Rizzardi – sono le cifre raccolte dalle immagini realizzate alla nostra scuola velica dalla troupe di Paperissima Sprint, figlioccia estiva della celebre Striscia la notizia. Il lago è stato protagonista in ben 15 trasmissioni, mandate in onda durante tutta l’estate, punte, costanti di 6 milioni di spettatori, molto spesso il primato giornaliero come l’8 giugno con 6.548.000 telespettatori, 27.11% di share (dati ufficiali Auditel)”. Protagonisti con i giovanissimi del Circolo Vela Gargnano erano stati il veliero “Galeotto” (non dimentichiamolo la prima barca da diporto costruita sul Benaco a fine anni ’20), la flotta degli Optimist, con i conduttori, la bellissima e simpatica Juliana Moreira e il Gabibbo, versione skipper. NEL WEB Sul sito di www.italiavela è stata poi pubblicata una ricerca sulla presenza sul Web dove la Centomiglia sale sul podio in compagnia degli amici della Barcolana e la Coppa America. La ricerca è stata curata dalla società di Analisi di “Media Data Lab”. Il testo dell’articolo della redazione di “Italia Vela” è riportato qui di seguito: “Vela, i più amati sul web del 2009 – Non è più la Coppa America la competizione velica più amata dagli italiani, almeno nel web. Troppe polemiche e poche regate e, benché se ne sia parlato molto, la più fascinosa e antica regata del mondo cede, almeno tra i “navigatori” italiani, lo scettro di prima della classe alla Barcolana. Due modi di intendere la vela assolutamente opposti, almeno nella percezione di chi segue questo sport sul web: festa di popolo la prima, manifestazione elitaria la seconda. Non è proprio così, ma la lunga querelle giudiziaria tra Alinghi e Oracle ha modificato in negativo l’immagine stessa dell’America’s Cup. Alle spalle dei primi due un’ottima performance della Centomiglia del Garda (e delle sue regate di contorno) che cede solo circa 3 punti percentuali all’America’s Cup. Poi la Volvo Ocean Race, la Roma per 2, che quest’anno ha beneficiato di una grande esposizione mediatica per la presenza (con vittoria) di Massimo D’Alema, il Vendée Globe e il Fastnet”. Chiudiamo con un ultimo articolo pubblicato sul seguitissimo sito “Sailbiz” (www.sailbiz.it) che si occupa di comunicazione, sponsorizzazioni, analisi di mercato, e che titola in merito al Club di Gargnano: “Il Circolo Velico più attivo nelle Pr non sta sul mare”. “Inutile dire – dice chiudendo il presidente Rizzardi – che tutto questo ci rende molto orgogliosi. I ringraziamenti vanno a chi ci ha permesso di raggiungere queste traguardi, i nostri pochi, ma preziosi, Partners, le Istituzioni, le Amministrazioni pubbliche che ci hanno affiancato in un momento economico non certo felice ma che, sul piano promozionale, ha visto il turismo del lago di Garda crescere ancora grazie a questa politica di strategia di marketing dove la vela ha giocato, e ne sono particolarmente felice, un ruolo importantissimo. Senza dimenticare le iniziative del nostro Club nell’ambito della scuole velica, terzo sul Garda come numero di cadetti esordienti, e nell’abito del sociale con il nostro Meeting “Navigando nel grande mare”, dedicato ai progetti di vela terapia, e alla “3° Childrewindcup”, gara che vede protagonisti “assoluti” i ragazzi del reparto di Ono Ematologia dell’Ospedale dei Bambini di Brescia e che a giugno ci vedrà impegnati nell’organizzazione con il movimento Paralympico Internazionale del Mondiale dei velisti non vedenti con la formula in tutta autonomia ideata dal gruppo degli amici di Homerus “. Questa sera (sabato 2 gennaio) alle ore 18 e 15 Viva l’Italia (Sky 830) manderà in onda uno speciale della regata marina del CVGargnano, “Cento Cup-Trofeo Il sole mio energy” corsa a Rimini. Lo speciale Tv sarà replicato sempre su Sky 830 domani alle ore 21 e 15. Lunedì alle 20.30 l’emittente “Teletutto” (anche su Internet all’indirizzo www.teletutto.it) proporrà una trasmissione di quasi un’ora dedicata agli eventi velici 2009 con le immagini della 59° Centomiglia-Multi Cento, il Trofeo Gorla, il Campionato del mondo del catamarano Tornado.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.