Mercury-Deals-2017_Outboard-engines_Testa_970x160

In Arrivo una Nuova Stagione per l’Ami 30

E’ in arrivo una nuova stagione per l’AMI30, che nel 2002 prende il nome di Dial Network e porta le insegne di Conerografica e Vulcangas. Il rientro di Massimo Giacomozzi renderà la stagione molto interessante. Infatti grazie anche alla sua collaborazione ci apprestiamo ad apportare modifiche al plurivittorioso AMI30, modifiche non sostanziali, ma significative: nuove vele, un allungamento dello scafo per poter correre nel limite di lunghezza superiore della classe, una diversa distribuzione dei pesi e tante altre piccole modifiche pensate per ottimizzare il nostro mezzo ed proseguire la sequela di successi di Squadra. Massimo, lo skipper ravennate, sarà affiancato da Andrea Collina, l’eccellente velista già tante volte protagonista dei passati successi. Al buon lavoro di allenamento svolto durante l’inverno (che ha portato il team alla vittoria in classe libera al Campionato d’Inverno di Ravenna), segue ora quello in cantiere. La barca torna quindi a Rimini per scendere poi in acqua al più presto e dare modo cosi’ all’equipaggio di riprendere gli allenamenti. Una Pesaro-Rovigno di riscaldamento e poi subito l’evento che di certo stimolerà al massimo gli atleti: la Rimini Tremiti Rimini, cinquecento miglia tutte d’un fiato per riscattare il secondo posto dello scorso anno, dette modo al “perenne secondo” di batterli senza possibilità di rimonta. La stagione prosegue con appuntamenti ormai classici, regate già vinte negli scorsi anni, che attirano avversari sempre più agguerriti, pronti ad insidiare la supremazia dell’AMI30 che dal 1997 raccoglie successi in classe libera d’altura. Nel calendario di quest’anno è da segnalare la 500×2, la super classica dell’altura adriatica, che ha visto AMITEAM trionfare in assoluto nel 1998. Riusciranno a ripetere l’impresa? Se la vittoria assoluta sembra improbabile, vista la presenza di barche altrettanto tirate, ma lunghe il doppio, la vittoria in classe sarà molto combattuta. Giacomozzi sarà per l’occasione accompagnato da Francesco Pelizza, temporaneamente in prestito dall’ingegneria: la stessa coppia nel 1998 vinceva con un bel primo posto assoluto. Per riassumere dunque, il programma dell’AMI30 Dial Network li vedrà impegnati nelle regate Pesaro-Rovigno, Rimini-Tremiti-Rimini, 500×2, Ravenna Festivela, 24 ore di S. Marino, Regata del Conero, Barcolana. “Correranno con l’AMI30: Alberto Fiorenzi, Claudio Magrini, Alessandro Battistelli più altri atleti che verranno reclutati di volta in volta. Il nostro programma femminile per l’anno in corso prevede un concentramento di forze nel Match Race Internazionale. Al campionato mondiale di questa disciplina AMITeam ha ottenuto il decimo posto nel 2000 con Cristiana Monina ed il sesto posto di Sabrina Gurioli nel 2001. Il mondiale di quest’anno si terrà in Spagna all’inizio della stagione (scelta per altro discutibile) con la partecipazione di due equipaggi, rispettivamente capitanati da Sabrina Gurioli (14 rank) ed Ines Montefusco (17 rank).” Queste le parole provenienti dal Team. Al mondiale seguiranno una serie di eventi internazionali che daranno il via ad un altro anno di proficua attività agonistica.

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.