Invernale di Anzio e Nettuno Classe J24: La Superba sempre più ai vertici

Anzio e NettunoAd una tappa dalla conclusione l’attiva Flotta J24 di Roma ha messo a segno altre due prove del Campionato Invernale di Anzio-Nettuno ben organizzato dal CdV di Roma, dal R.C.C. Tevere Remo, dalla LNI sez. di Anzio, dal Nettuno Y.C. con la collaborazione della Sezione Velica della Marina Militare, della Half Ton Class Italia, di Vele al Vento asd e della Marina di Nettuno e giunto alla sua quarantesima edizione. 

Nelle acque del golfo di Anzio e Nettuno, infatti, si sono svolte la tredicesima e la quattordicesima prova (valide per la nona manches), sempre sotto l’attenta supervisione del Comitato di Regata presieduto da Mario de Grenet.

Ancora un doppietta di vittorie per il leader indiscusso di questo invernale, il J24 del Centro Velico di Napoli della Marina Militare ITA 416 La Superba timonato da Ignazio Bonanno (in equipaggio con il tailer Simone Scontrino, il prodiere Alfredo Branciforte, il due Francesco Picaro e il centrale/tattico Luigi Ravioli) che si conferma al vertice della classifica provvisoria stilata con tre scarti (11 punti; 2,1,1,1,4,1,1,1,1,1,1,1,1,1 i parziali). Confermata la seconda posizione di ITA216 Jumpin’Jack Flash co-armato da Federico Miccio e Alessio Cervellin e timonato per quest’anno dal campione del mondo della classe Soling, l’ungherese Farkas Litkey (CDV Roma 30 punti; 4,2,10,2,8,4,3,2,2,2,3,2,4,10), e la terza di ITA470 Djke Fiamme Azzurre (33 punti; 3,3,2,6,1,3,2,4,5,7,dnc,dnc,2,2). Il J24 del Gruppo Sportivo della Polizia Penitenziaria (Fabio Delicati al timone, Marco Vincenti alla tattica, tailer Giuseppe Incatasciato, Francesco Maglioccola alle drizze e il prodiere Roberto C. Ballanti), dopo l’assenza nella tappa precedente, è, infatti, tornato a regatare mettendo a segno due secondi posti di giornata. Alternanza, invece, per quanto riguarda la quarta e la quinta posizione dove (grazie ad un terzo e un sesto di giornata) ITA458 Enjoy2 armato da Luca Silvestri e timonato quest’anno da Gianni Riccobono (LNI Anzio, 51 punti) supera di un punto ITA487 American Passage del Capo Flotta di Roma, Paolo Rinaldi (LNI Anzio; 52 punti) che in questa nona tappa totalizza un 13° e un 5°. Da segnalare il terzo posto nella seconda regata di giornata di Ita 358 Arpione (S.V. Anzio) affidato a Davide Paioletti, decimo assoluto.

Il Campionato Invernale di Anzio e Nettuno, articolato su dieci manches, si concluderà domenica 15 marzo. Classifiche complete su www.cvroma.com

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.