promozione_pagine_azzurre

L’Eccellenza Calabrese Sbarca in Cina con la Rancraft Yachts S.p.a.

Che la Rancraft Yachts SpA, giovane ma affermata azienda del panorama nautico calabrese avesse “un debole” per la produzione 100% Made in Italy non è un mistero. Infatti il proprio marchio è sinonimo di passione per l’eccellenza. Una volta ancora l’innovativa azienda ha dimostrato di avere le capacità imprenditoriali non solo per superare, brillantemente, il periodo di crisi economica mondiale (da cui è stata affetta in maniera importante anche la nautica), ma anche di essere in grado di trovare “nuovi oceani” in cui sfociare, richiamando la harvardiana “Blue Ocean Strategy”. Ragion per cui l’azienda ha deciso di iniziare, anch’essa, un’esperienza nel mercato cinese, seguendo, tuttavia, una strategia “diversa”: Produrre in CINA, si, ma non per esportare il prodotto, bensì per permettere anche al mercato cinese di apprezzare gli standard italiani di qualità e di stile. Come infatti già attuato da diverse case motoristiche, tra cui anche la BMW, che in Cina produce la Serie 5 destinata al mercato Cinese, la Ducati che ha aperto una Divisione Commerciale a Pechino, nonché la Bentley e la Ferrari che hanno una propria divisione a Hangzhou, anche la Rancraft Yachts sbarcherà con i suoi modelli destinati al mercato cinese e ciò grazie alla partnership con un’affermata azienda cinese della città di Hangzhou. L’accordo è stato siglato tra il Sig. Giuseppe Ranieri, CEO della Rancraft Yachts ed i vertici della rinomata azienda cinese, ad Hangzhou lo scorso 28 Novembre 2009. Lo stesso accordo prevede la destinazione di uno stabilimento produttivo che a regime produrrà 50.000 unità l’anno, nonché di una struttura commerciale ad hoc che si occuperà della distribuzione delle unità sull’intero mercato cinese. La fase di start up inizierà nei primi mesi del 2010 e verrà seguita direttamente dal Sig. Massimo Ranieri, COO della Rancraft Yachts S.p.A. In una seconda fase del progetto è prevista anche la costruzione di una marina. La scelta della sede per questa Joint Venture Italo-Cinese non è stata casuale. Infatti Hangzhou, con i suoi 6,5 milioni di abitanti, oltre ad essere un centro formativo di eccellenza (vanta ben 15 Università di cui 8 Istituti Politecnici), presenta un vasto panorama economico industriale specializzato nell’informatica, nel tessile e nelle telecomunicazioni. Inoltre grazie alle sue infrastrutture nonché ai grattacieli a forma di luna e sole ed al suo lungomare con sbalzo, è una famosa meta turistica per i cinesi, apprezzata, specialmente, per la sua bellezza paesaggistica. Questo connubio tra industria e paesaggio è ulteriormente sottolineato dalla costruzione di diverse Marine (ca. 50) per l’implementazione sia turistica che industriale. Un segnale del crescente interesse da parte della popolazione cinese di riproporre gli standard delle più esclusive location di villeggiatura del Mediterraneo. Una realtà che ha voglia di crescere, come la realtà di Soverato, perla dello Ionio, in cui la Rancraft Yachts ha i propri stabilimenti e la propria sede operativa. Giuseppe Ranieri afferma: ” E’ un passo importante per la nostra azienda che, con questo progetto, vuole rappresentare la qualità del design e del prodotto italiano nel mondo”.

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.